Home / Attualità / Come riconoscere la sindrome Hubris. Quando il troppo orgoglio diventa una malattia!

Come riconoscere la sindrome Hubris. Quando il troppo orgoglio diventa una malattia!

L’hubris, un termine che risale all’antica mitologia greca, descrive un orgoglio eccessivo o una sicurezza in se stessi che spesso precedono la caduta. Sebbene la sua presenza sia ben nota nella letteratura e nelle storie tragiche, solo recentemente la psicologia ha iniziato a esplorare la “sindrome dell’hubris” come un fenomeno rilevante nella vita reale. Una nuova ricerca condotta da Jean-Paul Selten dell’Università di Maastricht (2023) ha identificato sette segnali chiave che indicano quando un individuo è caduto preda di questa serie di tratti potenzialmente dannosi, spesso associati all’abuso di potere.

Quando l’Oscurità Diventa Ancora Più Oscura

L’hubris è caratterizzato da un orgoglio esagerato, disprezzo per gli altri e una diminuzione del senso della realtà. Questi tratti si manifestano in modo particolare in coloro che raggiungono posizioni di potere e influenzano significativamente le loro azioni e decisioni. La sindrome hubris è particolarmente pericolosa quando caratterizza coloro che salgono alle alte sfere del potere nel mondo.

Orgoglio e Arroganza: Qual è la Differenza?

L’arroganza è una qualità che si sviluppa dopo aver raggiunto una posizione di rilievo. Non è semplicemente un eccessivo narcisismo o qualità antisociali, ma piuttosto una trasformazione che porta un individuo a diventare eccessivamente orgoglioso e potenzialmente disconnesso dalla realtà. Questo tipo di arroganza non solo offende, ma può anche portare a decisioni irresponsabili e impulsività, con rischi non solo per l’individuo ma anche per gli altri.

I 7 Segni dell’Hubris

Per identificare la sindrome hubris, Selten propone una serie di sette descrittori:

  1. Durata dei Cambiamenti: I cambiamenti devono essere presenti per almeno tre mesi.
  2. Sviluppo in Età Adulta: La sindrome deve svilupparsi durante l’età adulta.
  3. Conseguenza del Successo o del Potere: I cambiamenti si verificano in seguito a un successo travolgente o acquisizione di potere sostanziale.
  4. Crescita della Dissocialità e Disinibizione: Una mancanza di considerazione per gli altri e un aumento dell’impulsività.
  5. Grandiosità Estrema: Un’estrema grandiosità, diritto, egocentrismo e condiscendenza verso gli altri.
  6. Irresponsabilità Evidente: Una disinibizione evidente come estrema irresponsabilità e incapacità di fare piani razionali.
  7. Assenza di Altre Condizioni di Salute: Non devono esserci altre condizioni di salute che possano spiegare l’emergere di questi tratti.

L’Impatto dell’Hubris nella Vita Quotidiana

L’hubris non è limitato ai personaggi storici o letterari. Può manifestarsi in individui nella vita reale, influenzando negativamente le loro relazioni personali e professionali. Conoscere i segnali hubris può essere utile per riconoscere e potenzialmente mitigare i suoi effetti in se stessi o in altri.

La Conoscenza dell’Hubris Può Aiutare a Prevenirla?

Essere consapevoli dell’hubris e dei suoi segnali può essere un passo fondamentale per prevenire il suo sviluppo o la sua escalation. Per chi si trova in posizioni di potere, o per coloro che osservano tali individui, comprendere l’hubris può aiutare a identificare e intervenire prima che possa causare danni significativi. La consapevolezza di questa sindrome può anche offrire strumenti per mantenere l’umiltà e l’equilibrio, anche di fronte al successo personale e professionale.

In conclusione, la sindrome hubris rappresenta un aspetto importante e spesso trascurato del comportamento umano, specialmente in contesti di potere e successo. Comprendere i suoi segni e i potenziali pericoli può essere fondamentale per mantenere l’equilibrio personale e professionale, prevenendo l’abuso di potere e promuovendo relazioni più sane e responsabili.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Allenarsi a ritmo di musica fa bene

Un team di neuroscienziati giapponesi ha studiato l’impatto dell’esercizio ritmico groove (GREX) sull’attività della corteccia ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *