Home / Attualità / Genitore elicottero: un problema per la crescita dei figli?
genitori "elicottero"
genitori "elicottero"

Genitore elicottero: un problema per la crescita dei figli?

E voi avete mai sentito l’espressione genitori “elicottero”? Vi spieghiamo subito cosa significa e parliamo anche dei  dati di una ricerca a riguardo.

I genitori “elicottero” (mamme e papà) sono coloro definiti troppo protettivi e soffocanti. Sono quei genitori che cercano in ogni modo di evitare che i propri figli provino emozioni negative dovute da sgradevoli esperienze, intervengono in maniera eccessiva per far si che questo non avvenga mai e in ogni ambito della vita: scuola, sport, alimentazione, amicizie, viaggi…. ogni esperienza dei figli è sotto il controllo oppressivo dei genitori.

Questo comportamento a lungo andare minaccia la crescita emotiva e comportamentale dei figli, influendo sulla loro vita anche da adulti, ovvero potrebbero essere degli adulti poco equilibrati.

A sostenere come i genitori “elicottero” siano dannosi per i propri figli è stato uno studio condotto dalla ricercatrice Nicole Perry della University of Minnesota e pubblicato sulla rivista Developmental Psychology. La ricerca si è svolta seguendo la crescita sino ai 10 anni di età di ben 422 bambini, che venivano incontrati in maniera periodica con cadenza a 2, 5 e 10 anni. La ricercatrice durante gli incontri analizzava l’interazione genitore-bambini per capire quanto i genitori fossero eccessivamente protettivi nei confronti dei figli.

Al termine della ricerca ovvero al compimento dei 10 anni dei bambini la ricercatrice ha constatato quanto segue:

  • i figli di genitori “elicottero” hanno uno sviluppo minore delle capacità di controllo comportamentale ed emotivo, hanno un rendimento scolastico più basso e hanno difficoltà a reagire in modo appropriato a situazioni difficili.
  • i figli di genitori i quali lasciano più autonomia sono capaci invece di calmarsi da soli in caso di situazione stressante, dal punto di vista scolastico hanno meno difficoltà e anche nelle relazioni.

In conclusione è opportuno dire quindi che si i figli vanno indirizzanti e protetti, ma in maniera sana ed equilibrata se vogliamo che un domani siano degli adulti senza difficoltà e in grado di affrontare le situazioni difficili che la vita gli pone davanti.

About Silvia

Mi chiamo Silvia Terracciano, sono nata a Milano ed adottiva del Piemonte. Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

Come lo stress influisce negativamente sulla memoria

Lo stress può influire negativamente sulla memoria? Secondo gli esperti nel campo della memoria, si ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *