Home / Attualità / La durata del sonno impatta sulla salute mentale dei bimbi

La durata del sonno impatta sulla salute mentale dei bimbi

La depressione, l’ansia, il comportamento impulsivo e le scarse prestazioni cognitive dei bambini sono influenzate dalla quantità di sonno che possono avere.

A sostenerlo sono i ricercatori dell’Università di Warwick, secondo cui gli stati di sonno sono processi attivi che sostengono la riorganizzazione dei circuiti cerebrali. Questo rende il sonno particolarmente importante per i bambini, il cui cervello si sviluppa e si riorganizza rapidamente.

Nel dossier “Sleep duration, brain structure, and psychiatric and cognitive problems in children” pubblicato sulla rivista Molecular Psychiatry, i ricercatori hanno esaminato i dati su 11.000 bambini di età compresa tra i 9 e gli 11 anni appartenenti al database Adolescent Brain Cognitive Development, soffermandosi sulla relazione tra la durata del sonno e la struttura del cervello.

Ebbene, il risultato è stato che depressione, ansia, comportamento impulsivo e scarso rendimento cognitivo nei bambini sono stati associati a una minore durata del sonno. Basso volume cerebrale delle aree cerebrali coinvolte la corteccia orbito-frontale, corteccia prefrontale e temporale, precuneus, e giro sopramarginale sono state indicate essere associate con la più breve durata del sonno utilizzando l’approccio di analisi dei dati di grandi dimensioni.

Il professor Jianfeng Feng, del Dipartimento di Informatica dell’Università di Warwick commenta che “la quantità di sonno raccomandata per i bambini dai 6 ai 12 anni è di 9-12 ore. Tuttavia, i disturbi del sonno sono comuni tra i bambini e gli adolescenti di tutto il mondo a causa della crescente richiesta di tempo da parte della scuola, dell’aumento dell’uso dello schermo e delle attività sportive e sociali

Uno studio precedente ha dimostrato che circa il 60% degli adolescenti negli Stati Uniti ottiene meno di otto ore di sonno nei giorni di scuola. “I nostri risultati hanno mostrato che il punteggio totale dei problemi comportamentali per i bambini con meno di 7 ore di sonno era in media del 53% più alto e il punteggio cognitivo totale era in media del 7,8% più basso rispetto ai bambini con 9-11 ore di sonno. Ciò evidenzia l’importanza di un sonno sufficiente sia per la cognizione che per la salute mentale dei bambini“.

About Roberto Rais

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Vedi Anche

Ecco come suonare la batteria può cambiare il nostro cervello

Le persone che suonano regolarmente la batteria sono “diverse” dalle persone che non suonano strumenti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *