Home / Roberto Rais

Roberto Rais

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Combattere la solitudine: come iniziare con il piede giusto

La solitudine è un problema crescente in tutto il mondo e, soprattutto, nelle società che ispirano un comportamento più concentrato su sé stessi e meno sulle relazioni con gli altri. Sebbene un po’ di solitudine possa essere di giovamento, se prolungata e accompagnata da altre condizioni di isolamento, può avere gravi effetti sulla salute fisica e mentale, alimentando – tra ...

Read More »

Vittimismo: cos’è e come superarlo

Il vittimismo è una condizione in cui si crede di essere impotenti e incapaci di controllare la propria vita. È uno stato in cui molti di noi si trovano, almeno per una parte della propria vita, sia che ne siano consapevoli o meno. Ma come riconoscere quando siamo bloccati nel vittimismo e come superarlo? In questo post esploreremo le diverse ...

Read More »

Cosa sono i vampiri energetici?

Vi siete mai sentiti come se la vostra energia venisse risucchiata? Se è così, è possibile che siate vittime di “vampiri energetici“, cose o persone che si appropriano della vostra energia senza che ve ne rendiate conto. Anche se può sembrare un concetto da film dell’orrore, in realtà questi “succhiatori di energia” esistono e possono avere un impatto sulla vostra ...

Read More »

Quanto tempo occorre al nostro cervello per riconoscere una canzone?

musica

Il cervello umano è in grado di riconoscere una canzone che conosce già nel giro di 100 – 300 millisecondi, evidenziando così un efficace impatto dei brani preferiti sulla nostra memoria. In questo studio, i ricercatori dell’UCL Ear Institute hanno voluto scoprire esattamente quale fosse la velocità di risposta del cervello alla musica conosciuta, nonché il profilo temporale dei processi ...

Read More »

Mordersi le labbra: il significato psicologico di questo comportamento

Mordersi le labbra è un comportamento piuttosto comune a persone di tutte le età. E anche se può sembrare un’abitudine innocente, mordersi le labbra con particolarmente frequenza può rivelare significati psicologici piuttosto profondi, che vanno dall’ansia e dallo stress, all’aggressività repressa. In questo post esploreremo la psicologia che si cela dietro il mordicchiamento delle labbra e il motivo per cui ...

Read More »

Come affrontare una malattia?

La malattia può essere una situazione difficile da affrontare, sia che sia la prima volta che la si affronta sia che la si sia già affrontata in passato, ma sia tornata a farci visita. In questo articolo vi daremo alcuni consigli su come affrontare una patologia nel modo più efficace possibile, invitandovi a consultare il proprio medico per saperne di ...

Read More »

In che modo il cervello umano integra le informazioni che possiede?

Tutti gli esseri umani svolgono una elevatissima quantità di compiti, combinando tra loro diversi elementi di informazione. Percepiamo gli oggetti combinando i bordi, categorizziamo le scene combinando gli oggetti, interpretiamo gli eventi combinando le azioni e comprendiamo le frasi combinando le parole. Tuttavia, i ricercatori non hanno ancora capito bene come il cervello forma e mantiene il significato dell’insieme, come ...

Read More »

Sculacciare i figli: che ripercussioni ha sulla loro salute mentale?

Per decenni si è detto che sarebbe meglio non sculacciare i propri figli. Una saggezza popolare che è emersa per ricollegare le punizioni corporali a un declino della salute degli adolescenti e a effetti negativi sul loro comportamento, tra cui un aumento del rischio di ansia e depressione. Ebbene, un nuovo studio ha ora esplorato il modo con cui le ...

Read More »

Fare cruciverba aiuta la memoria negli anziani: cosa ci dice un recente studio

Un nuovo studio condotto da un team di ricercatori della Columbia University e della Duke University e pubblicato sulla rivista NEJM Evidence ha svelato che l’esecuzione di cruciverba ha un vantaggio rispetto ai videogiochi al computer per favorire il corretto funzionamento della memoria in adulti più anziani con lieve deterioramento cognitivo. In uno studio condotto da D.P. Devanand, professore di ...

Read More »

Come percepiamo l’ambiente circostante? Test della Emory University

Un team di psicologi della Emory University ha scoperto che il cervello umano utilizza tre diversi sistemi per percepire l’ambiente circostante: uno per riconoscere un luogo, un altro per navigare in quel luogo e un terzo per navigare da un luogo all’altro. Ebbene, proprio per poterne sapere di più su questo meccanismo, il team di ricercatori ha progettato alcuni esperimenti ...

Read More »