Home / Roberto Rossi (page 10)

Roberto Rossi

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

L’intelligenza artificiale può aiutarci a combattere la depressione?

L’intelligenza artificiale può essere un valido strumento per trattare le condizioni di malessere nella salute mentale, come ad esempio la depressione? Stando a quanto elaborano i risultati di un nuovo studio pilota condotto dai ricercatori dell’Università dell’Illinois di Chicago, la risposta sembra essere positiva. Lo studio, il primo a testare un assistente virtuale basato sull’intelligenza artificiale per la terapia comportamentale, ...

Read More »

Il contatto fisico è importante, ma tutto dipende dal contesto

Il tocco di un’altra persona può aumentare i livelli di ossitocina, l’ormone del benessere. Ma il contesto conta, eccome, per trasferire tutti questi benefici. La situazione nella quale avviene il tocco influisce infatti sui livelli di ossitocina non solo sul momento, ma anche in seguito, come hanno recentemente dimostrato i ricercatori della Linköping University e dell’Università di Skövde in Svezia, ...

Read More »

Ora legale e ora solare: impattano veramente sul nostro sonno e sul nostro benessere?

Un recente studio ha scoperto che il passaggio dall’ora legale all’ora solare, quando si guadagna un’ora durante la notte, è associato a un breve aumento dei disturbi del sonno, come la difficoltà ad addormentarsi o a rimanere addormentati. Tuttavia, non c’è una simile associazione quando si perde un’ora nel passaggio dall’ora solare all’ora legale. Lo studio, pubblicato nel numero online ...

Read More »

Per combattere la depressione dobbiamo concentrarci sull’olfatto?

Uno studio condotto dai ricercatori della NYU Grossman School of Medicine e dell’Università di Szeged in Ungheria, ha scoperto che il ripristino di alcuni segnali in una regione del cervello che elabora gli odori contrasta la depressione. Pubblicati sulla rivista Neuron online lo scorso 9 maggio, i risultati dello studio riguardano alcuni neuroni che emettono segnali elettrici per trasmettere informazioni. ...

Read More »

Fusi del sonno: come possono regolare l’ansia?

Un recente studio dimostra che i fusi del sonno, brevi esplosioni di attività cerebrale che si verificano durante una fase del sonno e che vengono catturate dall’EEG, possono regolare l’ansia nelle persone con disturbo da stress post-traumatico (PTSD). Lo studio fa luce sul ruolo dei fusi nell’alleviare l’ansia nel PTSD e conferma il loro ruolo consolidato nel trasferimento di nuove ...

Read More »

Come funziona il nostro cervello quando abbiamo fame

Sapere quando è il momento di mangiare e quando smettere di farlo è importante mantenersi in buona salute e, evidentemente, questo è valido sia per gli esseri umani che per gli animali. In questo contesto, i ricercatori del Max Planck Institute for Biological Intelligence hanno studiato come il cervello regola il comportamento alimentare nei topi e hanno scoperto che l’ormone ...

Read More »

Dove va il nostro cervello quando è sotto effetto di LSD?

Un nuovo studio ha analizzato in modo specifico la neurobiologia delle esperienze psichedeliche che il nostro cervello subisce nel momento in cui è sottoposto ad assunzione di protossido di azoto, ketamina e LSD. Il protossido di azoto, che è comunemente chiamato come gas esilarante, è stato usato clinicamente come anestetico per attenuare il dolore fin dal XIX secolo. Tuttavia, in ...

Read More »

Giocare contro un computer migliorare le capacità del nostro cervello

Amanda Studnicki è una donna ex capitano della squadra di tennis del liceo e veterana per quattro anni della squadra universitaria. Per settimane la studentessa – laureata all’Università della Florida – ha servito e vinto contro decine di giocatori su un campo da ping pong. I suoi avversari sfoggiavano un aspetto fantascientifico, con una cuffia di elettrodi che si sprigionava ...

Read More »

Il nostro cervello può ripararsi da solo?

Il nostro cervello è in grado di rigenerarsi? E possiamo sfruttare questo potenziale rigenerativo durante l’invecchiamento o in condizioni neurodegenerative? Si tratta di domande certamente non nuove nel campo della psicologia e delle neuroscienze che, però, un nuovo studio ha cercato di fronteggiare. L’analisi compiuta dal Netherlands Institute for Neuroscience mostra infatti il perché di risultati contrastanti che si sono ...

Read More »