Home / Attualità / Metodo Tomatis® migliora le capacità di ascolto
Il Metodo Tomatis®
Il Metodo Tomatis®

Metodo Tomatis® migliora le capacità di ascolto

Il Metodo Tomatis® prende il nome dal suo inventore Alfred Tomatis, medico e ricercatore francese. E’ una tecnica del tutto naturale di stimolazione neurosensoriale, tramite una tecnologia avanzata costituita da una basculla elettronica e da filtri che modificano il suono e permettono di stimolare la capacità dell’orecchio di percepire e analizzare ciò che sente.

Il dispositivo che permette questo è portatile e si chiama TalksUp®, progettato apposta per trattare la musica e la voce in base a parametri specifici, è dotato anche di un pendolo elettronico, chiamato “Electronic Gating®”. Questo apparecchio tramite i suoi programmi di ascolto altera voci e musica in tempo reale per catturare l’attenzione del cervello e permettere di sviluppare le capacità emotive, cognitive  e motorie.

La rieducazione all’ascolto avviene con appositi brani da ascoltare con cuffie dotate di trasduttori ossei e i brani da ascoltare sono:

Mozart con brani ricchi di suoni acuti che risveglaino il sistema nervoso centrale;
Canti Gregoriani che riequilibrano il sistema nervoso vegetativo;
voce materna filtrata attraverso delle apposite “cuffie” collegate con l’orecchio elettronico.

Il Metodo Tomatis® è nato con diverse finalità fra cui anzitutto rieducare all’ascolto e migliorare le funzioni dell’orecchio e la sua relazione con suoni e voci. Saper ascoltare permette di potersi adattare col contesto che circonda in maniera più facile, ma anche di comunicare con chi ci sta accanto.

Questa tecnica è valida per aiutare a superare problemi di vario tipo come la dislessia, l’iperattività, l’apprendimento, la dislessia e i problemi psicomotori. Non solo è ancheun metodo valido per attori, cantanti e musicisti poiché stimola la creatività e l’apprendimento delle lingue.

Riassumendo il Metodo Tomatis® trova impiego in particolare per:

  • migliorare la concentrazione, l’attenzione e la memoria
  • aumentare il controllo del linguaggio, della voce parlata e cantata
  • facilitare la comunicazione e l’espressione verbale
  • ottimizzare la ricarica energetica in casi di stress e iperaffaticabilità
  •  incrementare l’apprendimento e creatività
  •  potenziare le capacità di analisi dei suoni dell’orecchio.

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

Narcolettici sono maggiormente creativi

Narcolettici sono maggiormente creativi

La narcolessia è una malattia piuttosto rara, ma purtroppo cronica e debilitante. Si tratta di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *