Home / Psicologia / Chi sono i tripofobici? Paure delle figure geometriche
Chi sono i tripofobici?
Chi sono i tripofobici?

Chi sono i tripofobici? Paure delle figure geometriche

Chi sono i tripofobici?

La “tripofobia” può essere definita come il timore o la repulsione provocata da qualsiasi schema costituito da figure geometriche ravvicinate: a scatenare la paura sono principalmente i buchi, ma possono anche essere piccoli rettangoli, cerchi ricurvi o altre forme che si ripetono.

In alcuni casi, questo tipo di fobia può provocare veri e propri attacchi di panico, con tanto di sudorazione fredda, battito cardiaco accelerato, mancanza di respiro, nausea, etc.

Attualmente, la cosiddetta “paura dei buchi” non è classificata come una patologia psichiatrica.

Sino ad oggi si è ritenuto che essa rappresentasse un’eredità lasciataci dai nostri antenati. In pratica, una sorta di risposta adattivo-repulsiva ai pattern presenti su alcuni animali velenosi o magari componenti i nidi di pericolosi insetti. Si è anche ipotizzato che queste reazioni fossero dovute alla geometria dei buchi ed al loro effetto sul cervello umano: le forme avrebbero delle proprietà matematiche, che processate con difficoltà dal cervello, lo costringerebbero a richiedere una maggiore ossigenazione che a sua volta porterebbe a disturbi visivi, mal di testa ed altri fastidi.

Recenti studi hanno spostato l’attenzione verso l’avversione alle malettive ed i gruppi di parassiti.

In ogni caso, sintomi del disturbo, pur variando da soggetto a soggetto, potrebbero compromettere la qualità della vita della persona interessata.

Non esistendo una vera e propria cura, l’unico consiglio è quello di tenere il cervello allenato ed abituato alla vista dei buchi: la terapia espositiva consentirebbe di familiarizzare con essi fino a sminuirne la paura, normalizzandone l’ansia.

About Francesco Russo

Mi chiamo Francesco Russo, nato a Benevento e residente a Roccabascerana (AV). Amo viaggiare, il trekking, healthy food e la cucina casareccia, strimpello il basso elettrico e nel weekend sono in pista come Marshall. Ho conseguito la Laurea Triennale in Ing. Civile e Ambientale. Ho iniziato ad interessarmi al mondo del Web Marketing e per trasformare questa passione in lavoro ho conseguito presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli il Master in e-Commerce Management. Mi occupo dello sviluppo di e-Commerce, Siti vetrina, Social e Blog, secondo le necessità dei clienti, cerco di interpretare al meglio quella che oggi chiamiamo SEO. Sono una persona di buona volontà, ma non uno specialista Francesco

Vedi Anche

cos-e-l-autolesionismo

Cos’è l’autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo? Hai mai sentito parlare di autolesionismo? No? Vediamo insieme cos’è. Si parla di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *