Home / Attualità / Come affrontare adolescenti ribelli: 5 consigli
adolescenti ribelli

Come affrontare adolescenti ribelli: 5 consigli

I genitori sanno quanto sia difficile avere a che fare con i figli quando arrivano all’età dell’adolescenza. Una fase della vita che abbiamo passato tutti, ma che spesso dimentichiamo come sia stata e non ci rendiamo conto delle difficoltà che possono avere gli adolescenti a questa età. Sono alla ricerca di conferme, ma anche di libertà, voglio capire qual’è il loro posto nel mondo senza avere troppi rimproveri e provare diverse esperienze per anche auto conoscersi e mettersi alla prova, per questo diventano spesso degli adolescenti ribelli.

Ecco 7 consigli su come affrontare adolescenti ribelli.

5 consigli su come affrontare adolescenti ribelli

1. Rispetto
In primis come per ogni relazione è fondamentale mantenere il rispetto reciproco, genitori e figli adolescenti lo devono ricordare anche se spesso ottenere rispetto da un adolescente sembra essere difficile, in realtà non lo è se si coltiva questa attitudine fin dalla prima infanzia. I genitori devono comunque ricambiare il rispetto dei figli senza invadere il loro spazio e la loro intimità.
2. Evitare i consigli se non richiesti
Se vostro figlio vi chiede apertamente un consiglio non esitate a darglielo, ma se invece è solo nella fase in cui vuole prendere le proprie decisioni non siate coloro che impongono loro la vostra di decisione a rischio di creare uno scontro. Inoltre se vengono da voi solo per parlare e raccontare con cominciate con lunghi discorsi che potrebbero solo infastidirlo e farlo sentire incompreso e giudicato. Lasciate che nel raccontare si senta sicuro e non senta la vostra autorevolezza ma veda in voi solo una persona pronta ad ascoltare e nel caso ad aiutarlo qualora abbia sbagliato.
3. Ansie e paure
E’ normale da genitori avere paure e ansie, ma spesso  si sbaglia e le si scarica sui figli, andrebbe evitato poiché i ragazzi sono già insicuri in questa fase della loro vita anche se vogliono sembrare forti. Non fatevi vedere che vacillate ma cercate di essere quanto più sereni possibile ed emotivamente stabili. La ribellione degli adolescenti  spesso è una reazione alla propria insicurezza e reagiscono così per sopprimerla e nasconderla.
4.  Condividete e ridete
E’ necessario dare delle regole ai propri figli, ma la vita va presa anche con leggerezza ed ironia, per questo è importante che condividiate con loro più possibile e vi dedichiate del tempo anche per una risata per smorzare i toni ed eventuali tensioni che si stanno creando. Qualora tendano a provocarvi non reagite con pugno innescando una reazione contraria, aspettate qualche minuto e cercate di accogliere la reazione di vostro figlio sdrammatizzandola questo li potrebbe spiazzare e farà tornare la situazione ad un livello di comprensione accettabile.
5. Capire le loro predisposizioni
Noi genitori vorremmo sempre il meglio per i nostri figli e senza volerlo imponiamo loro anche un percorso da seguire partendo da quello degli studi, ma è necessario evitare di farlo e lasciare che siano liberi di scegliere seguendo le proprie ispirazioni e predisposizioni per far si che facciano davvero bene e possano trovare il loro posto nel mondo anche se non è quello che avremmo voluto noi. Cercate quindi di valorizzare le loro doti e di offrire loro delle possibilità perché queste possano essere sviluppate quanto più possibile.

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

Memoria, ricercatori scoprono come “modificarla”

All’interno del nostro cervello l’ippocampo è in grado di immagazzinare le informazioni sensoriali ed emotive ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *