Home / Attualità / Come una carezza gentile potrebbe ottenere ciò che una conversazione lunga ed estenuante non può

Come una carezza gentile potrebbe ottenere ciò che una conversazione lunga ed estenuante non può

Le relazioni a lungo termine sono un viaggio con alti e bassi, gioie e sfide. Molte persone, nel corso del tempo, sentono che la scintilla dell’inizio potrebbe essere svanita, ma spesso la soluzione per riconnettersi con il partner non si trova in lunghe e complesse conversazioni, ma in semplici gesti d’affetto.

Posso sentirlo allontanarsi da me; non mi ha nemmeno abbracciato stamattina. Vorrei che fosse più affettuoso fisicamente. Onestamente mi sento davvero solo.” Sono queste alcune delle frasi che potrebbero risuonare nella mente di chi vive una distanza emotiva con il proprio partner. In effetti, il bisogno di affetto e di contatto fisico è una componente essenziale della nostra natura umana.

Secondo una ricerca dell’International Journal of Psychology, la privazione del tatto può causare una serie di problematiche come depressione, ansia e disturbi fisici. Al contrario, il tocco amorevole può offrire molti benefici per la salute fisica e mentale.

Il tocco guarisce la mente e il corpo

L’ormone ossitocina, spesso soprannominato “l’ormone dell’amore” o “l’ormone delle coccole”, viene rilasciato durante i momenti di vicinanza fisica e intimità. Questo ormone non solo rafforza il legame tra i partner ma promuove anche sentimenti di fiducia, affetto e attaccamento.

Inoltre, il contatto fisico ha la capacità di ridurre lo stress. Studi hanno dimostrato che può abbassare la frequenza cardiaca, la pressione sanguigna e ridurre la produzione di cortisolo. E come se non bastasse, può persino alleviare il dolore, grazie all’innalzamento dei nostri livelli di serotonina.

Il tocco migliora il benessere individuale e relazionale

Ricordi un momento speciale, una carezza o un abbraccio che ti ha fatto sentire amato e apprezzato? Questi momenti di vicinanza diventano importanti pilastri nella storia di una relazione. Infatti, recenti studi hanno dimostrato che le attività che prevedono vicinanza fisica e tocco caloroso possono migliorare le relazioni.

Ricordate: un semplice tocco amorevole ha il potere di comunicare amore, desiderio e impegno, spesso molto più di mille parole.

Quindi, come possiamo riconnetterci con i nostri partner attraverso il potere del tocco?

Creare opportunità regolari di contatto: Abituarsi a gesti semplici come tenersi per mano o coccolarsi durante una serata film può rafforzare la connessione.

Sii consapevole durante gli addii e le riunioni: Abituarsi a salutarsi con un abbraccio o un bacio prima di uscire di casa o al ritorno può fare una grande differenza.

Abbraccia la spontaneità: Sorprese come un improvviso massaggio alle spalle o una carezza possono ravvivare la relazione.

Ricorda sempre l’importanza del consenso reciproco e della comunicazione aperta.

Il tocco amorevole ha il potere di riconnettere, guarire e rafforzare una relazione. Impegnandosi in un contatto affettuoso con il proprio partner, si può raggiungere una connessione profonda che va oltre le parole. La prossima volta che senti una distanza tra te e il tuo partner, invece di avviare una lunga discussione, prova con una carezza gentile o un abbraccio caloroso. Potresti scoprire che un semplice gesto può aprire le porte a un’intimità più profonda.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

film psicologici

Film psicologici: 10 titoli che non potete perdere!

Quello dei film psicologici è un vero e proprio filone narrativo che ogni anno attira ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *