Home / Attualità / I cervelli di un uomo e una donna sono diversi?

I cervelli di un uomo e una donna sono diversi?

I ricercatori del Caltech hanno scoperto che alcuni rari tipi di cellule cerebrali sono unici per i topi maschi, mentre altre tipologie sono uniche per i topi femmine. Non solo: hanno anche scoperto che queste cellule, specifiche per il sesso, si trovano in una regione del cervello piuttosto importante, che governa sia l’aggressività che i comportamenti legati all’accoppiamento.

Lo studio è stato condotto con una collaborazione tra diversi istituti universitari, e i risultati sono stati pubblicati il 17 ottobre sulla rivista Cell. “I risultati mostrano che ci sono differenze tra i cervelli di mammiferi maschi e femmine a livello di composizione cellulare e di espressione genica, ma che queste differenze sono sottili, e il loro significato funzionale rimane da spiegare“, ha affermato uno dei ricercatori, David Anderson.

Il dossier ha scoperto che ci sono molti tipi diversi di cellule all’interno del cervello, come i neuroni che trasmettono segnali e le cellule gliali che supportano le funzioni neurali. Sebbene tutte queste cellule contengano lo stesso insieme di geni, o genoma, in realtà i tipi di cellule differiscono nel modo in cui esprimono quei geni. Per analogia, si può immaginare il genoma come un pianoforte a 88 tasti in ogni cellula: ogni cella non usa tutti gli 88 tasti e, dunque, il sottoinsieme di tasti che la cella “suona” determina il tipo di cella stessa.

L’ipotalamo, in particolare, è una regione fondamentale del cervello che si trova in tutti i vertebrati, compresi gli esseri umani. Studi precedenti hanno dimostrato che una specifica suddivisione anatomica nell’ipotalamo, chiamata suddivisione ventrolaterale dell’ipotalamo ventromediale, contiene cellule che controllano l’aggressività e i comportamenti di accoppiamento. In questi studi, la forte stimolazione di questi neuroni nei topi maschi e femmine ha causato immediatamente l’aggressività degli animali, anche in assenza di qualsiasi minaccia. Tuttavia, una stimolazione debole ha fatto sì che i topi iniziassero ad accoppiarsi.

In questo nuovo lavoro, condotto nel Caltech, i ricercatori hanno esaminato l’espressione genica nelle singole cellule di tale suddivisione anatomica nell’ipotalamo, grazie a tecniche avanzate di trascrittomia che possono enumerare e identificare le trascrizioni dell’RNA che una cellula contiene. Queste informazioni possono quindi essere utilizzate per classificare diversi tipi di cellule.

Studi precedenti sono stati in grado di esaminare solo il 10 per cento delle trascrizioni in ogni cellula, mentre questo studio ha esaminato una percentuale maggiore di trascrizioni. Il team ha scoperto dunque che ci sono 17 diversi tipi di cellule cerebrali solo in questa piccola regione. E, inoltre, un esame dei modelli di espressione genica ha rivelato che alcuni di questi 17 tipi di cellule sono molto più abbondanti nei topi maschi che nelle femmine, mentre altri si trovano solo nelle femmine.

Il lavoro futuro cercherà di determinare le funzioni di questi diversi tipi di cellule. Intanto, è ben lecito affermare che i cervelli di uomo e di donna, in fondo, sono molto probabilmente diversi.

About Roberto Rais

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Vedi Anche

limone-carcinoma seno

Limoni per riconoscere il cancro al seno

Il cancro al seno è purtroppo una malattia che colpisce sempre più donne soprattutto nell’età ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *