Home / Attualità / Iperidrosi del viso: cause e cosa fare
Iperidrosi del viso: cause e cosa fare
Iperidrosi del viso: cause e cosa fare

Iperidrosi del viso: cause e cosa fare

Col termine iperidrosi del viso si intende l’eccessiva sudorazione facciale, un disturbo che colpisce circa il 5% della popolazione adulta e che anche se sembra essere un meccanismo naturale del corpo può creare diversi disagi alla persona che ne soffre in maniera accentuata. La sudorazione viene messa in atto dal corpo per abbassare la temperatura eccessiva e liberare il corpo dalle tossine.

Le cause principali dell’iperidrosi facciale eccessiva sono causate da uno o da entrambi i tipi di ghiandole che abbiamo nel nostro corpo e sono:

  • ghiandole eccrine che si trovano su viso, piante dei piedi, palmi delle mani e sotto le ascelle e producono un sudore senza odore
  • ghiandole apocrine si trovano nella zona dell’inguine, delle ascelle e sulle areole del seno. Queste si mettono in moto per via sia di stimoli ormonali che di quelli che arrivano dal sistema nervoso.
Queste ghiandole in caso di stress, ansia, shock, malessere fisico, sforzo fisico, eccesso consumo di alcool e caffeina producono il sudore, vi sono poi le cause legati agli ormoni come la menopausa o il sovrappeso, o la fase adolescenziale dove l’iperidrosi facciale è possibile sia più marcata.

Rimedi per l’iperidrosi

I rimedi per questo disturbo partono da quello chirurgico che interviene in maniera invasiva per risolvere il problema, in alternativa si può provare facendo attenzione alla propria alimentazione riducendo il consumo di cibi piccanti e grassi, eliminando caffeina e alcool. Preferire cibi leggeri e poveri di grassi, freschi e di stagione

Anche o prodotti cosmetici come crema antisudore, deodoranti apposta per le ascelle che regolano la sudorazione creano una barriera che impedisce alla pelle di traspirare.

Se avete questo problema non disperate e rivolgetevi ad uno specialista per una diagnosi definita e i migliori consigli su come affrontare il problema e valutare la scelta della chirurgia mininvasiva.

About Silvia

Mi chiamo Silvia Terracciano, sono nata a Milano ed adottiva del Piemonte. Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

DIPENDENZA AFFETTIVA COME RICONOSCERLA

Dipendenza affettiva come riconoscerla?

Spesso non ci rendiamo conto di essere affette da dipendenza affettiva, ma ne siamo coinvolti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *