Home / Attualità / Le quattro emozioni positive di cui le persone non dovrebbero mai privarsi
emozioni positive

Le quattro emozioni positive di cui le persone non dovrebbero mai privarsi

Le emozioni positive sono basilari per la conduzione di una vita appagante e felice, ma di che cosa si tratta più precisamente?

Che cosa sono le emozioni positive?

Le emozioni positive possono essere definite come delle tendenze composte da diversi elementi che possono portare degli stati d’animo appaganti per tutti gli individui che riescono a viverle.

La loro funzione coinvolge non solo l’aspetto psicologico di una persona, ma anche delle determinate parti del corpo come ad esempio il sistema nervoso, gli ormoni, le espressioni del viso e molto altro.

Tutto ciò fa sì che vengano a manifestarsi dei comportamenti che possono evolvere in maniera diversa a seconda delle persone che si ritrovano coinvolte in questa situazione.

Nella maggior parte dei casi comunque, chi vive delle emozioni positive riesce a scindere gli eventi e a far sì che tutti i sentimenti negativi vengano allontanati.

I benefici delle emozioni positive

Le emozioni positive possono contribuire alla longevità, a rafforzare il sistema immunitario e a combattere tutti quei sentimenti negativi che potrebbero sconfiggere la felicità e abbattersi in maniera confusionaria sull’integrità psicofisica dell’individuo.

Anche se sono davvero numerose le emozioni ed è molto difficile identificarle, sono state formulate diverse teorie secondo le quali le più famose sarebbero l’eccitazione, la sorpresa, la felicità, la contentezza, la calma e la compassione.

Le ricerche condotte in campo psicologico si sono focalizzate anche sulle emozioni negative, in quanto, anche se in maniera completamente indiretta, sono collegate a quelle positive.

Quando siamo felici, per esempio, una piccola parte di noi vorrebbe che quel momento durasse il più a lungo possibile e quindi subentra inconsapevolmente un’altra emozione, nota come malinconia, che agisce a carattere negativo e che può comportare l’insorgenza dell’ansia e della tristezza.

Ora però focalizziamoci sulle varie sensazioni positive che le emozioni citate in precedenza possono regalare ad una persona.

La gioia

Quando parliamo di gioia e di felicità parliamo di una sensazione che ci fa sentire al sicuro sia nell’ambito familiare che in quello circostante. 

Essa viene attivata da dei comportamenti inconsci che possono essere innescati anche dall’immaginazione o da attività ricreative che l’individuo può mettere in atto sulla base dei propri interessi e sullo sviluppo delle proprie capacità emozionali.

L’interesse

Quando parliamo di curiosità invece, mettiamo in atto una sorta di comportamento che ci spinge a conoscere ciò che ci circonda in modo da entrare in possesso di informazioni che ci permettano di catalogare in senso più ampio la realtà. 

È proprio questa sensazione che sviluppa la voglia di conoscenza dell’uomo e fa sì che la sua personalità possa crescere sempre più.

La serenità

La serenità è una condizione completamente diversa dalla gioia, in quanto si può essere sereni anche senza essere felici.

Questo concetto può essere molto difficile da capire, in quanto la felicità non è definita da tutti gli individui nello stesso modo, ma una persona può essere in pace con se stessa e con gli altri anche senza possedere tutto ciò che desidera.

L’amore

L’amore è un argomento completamente indipendente, in quanto si può provare in svariati modi a seconda della persona con la quale si interagisce, poiché esiste l’amore romantico, l’amore per i figli, l’amore per la famiglia e l’amore per il prossimo.

Nonostante tutte queste differenze si tratta di un sentimento estremamente positivo, che porta l’individuo a provare delle sensazioni speciali che, nella maggior parte dei casi, risultano essere pure ed incondizionate.

Ecco perché queste quattro emozioni positive sono fondamentali nella vita di ognuno di noi.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

I costi sociali legati alla ricerca della solitudine

Le persone che amano la solitudine hanno più possibilità di essere emarginate dalla società, in ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *