Home / Psicologia / Come affrontare la paura della solitudine

Come affrontare la paura della solitudine

Siamo abituati a considerare la solitudine come qualcosa di negativo, come una condizione da evitare. Tuttavia la solitudine può diventare un’occasione unica di crescita personale che vi porterà a trovare la migliore compagnia, in voi stessi e negli altri.

 La paura della solitudine è una condizione che spesso si prova alla fine di una relazione, soprattutto se si vive soli, bisognerebbe in questo caso porsi la domanda più ovvia si è realmente soli o ci si sente soli?

Forse non siamo realmente soli, ci sono delle persone intorno a noi pronte a darci supporto, che per qualche motivo  non consideriamo. Queste persone potrebbero anche essere delle ancore di salvezza. O  ancora si teme di non essere all’altezza, ma in realtà dall’altra parte non c’è nessuna aspettativa ma solo voglia di farci compagnia?!

Qualunque sia il motivo per cui si ritrova soli, questa non deve essere una condizione da temere ma vissuta solamente come una buona occasione per imparare qualcosa di nuovo su se stessi, ad esempio per provare a riconoscere il proprio valore personale, a volersi bene e a comprendere ciò che può rendere davvero felici.

“La solitudine è bellissima… Quando si ha qualcuno a cui raccontarla.”

-Gustavo Adolfo Bécquer-

Come affrontare  la solitudine

In alcuni casi la solitudine può anche essere una scelta, per un certo periodo si può sentire la necessità di stare da soli, ma se così non è ecco alcuni suggerimenti per affrontarla.

La prima cosa è diventare consapevoli del disagio, evitare di giudicare ed acquisire la motivazione di migliorare la propria vita con impegno, pazienza e determinazione, a seguire è:

  • necessario cercare di non rimanere bloccati nel passato, bisogna superare quella fase di attaccamento al passato e affrontare i nuovi giorni dedicandoli al cambiamento;
  • provare a fare un elenco di tutti i successi raggiunti nella vita, rileggerlo ogni volta che ci sente soli per ricordarsi di tutte le doti che si hanno e utilizzarle per rimettersi in gioco;
  • riconoscere il proprio valore e cercate di vivere in base alle vostre aspettative personali, non a quelle degli altri;
  • avvicinarsi agli altri senza avere paura di esprimere i propri sentimenti;
  • non limitarsi a contatti con gli altri solo tramite i social network, ma uscire e frequentare  posti che piacciono e fanno sentire a proprio agio.

 

Una volta imparato ad affrontare la solitudine, sarà solo una vostra scelta dedicare del tempo soli a voi stessi quando ne avrete bisogno, ma la paura di restare soli resterà solo un miraggio.

Vedi Anche

Persona introversa le 4 categorie di soggetti

Essere una persona introversa non è una scelta, è una caratteristica e a differenza di quello ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *