Home / Psicologia / Perché mangiamo le nostre unghie e come risolvere
mangiarsi le unghie

Perché mangiamo le nostre unghie e come risolvere

Mangiarsi le unghie è un fenomeno molto diffuso. Ma perché lo facciamo e cosa si può fare per smettere?

 

La psicologia definisce l’abitudine di mangiarsi le unghie con il nome di onicofagia, un disturbo che compromette sia la salute delle dita che quella orale. Diversi studi scientifici rivelano che questo cattivo vizio, non è altro che una strategia contro lo stress.

 

Le cause principali dell’onicofagia

Stress e ansia

Durante l’infanzia i bambini rosicchiano le unghie nei momenti di angoscia, oppure quando sentono una storia che incute loro un senso di tristezza. Nel caso dei grandi lo sfondo è diverso. Le cause dell’onicofagia in età adulta, sono riconducibili ad esempio a ritmi di vita e lavoro intensi.

 

I soggetti a rischio

Coloro che hanno maggiori probabilità di mangiarsi le unghie, sono i perfezionisti o i soggetti impazienti di raggiungere gli obiettivi. Molti di loro, finiscono per trasformare questa cattiva abitudine, in un modo per alleviare le frustrazioni.

 

Quando si può parlare di disturbo

Gli specialisti affermano che la frequenza e la gravità di questo comportamento, possono trasformarlo in un vero e proprio disturbo psicologico. In particolare, il vizio di mangiarsi le unghie è considerato un disturbo ossessivo compulsivo, ma la buona notizia è che si può guarire.

 

Come curare l’onicofagia

Risolvere il problema alla radice

Per smettere di mangiarsi le unghie, è necessario lavorare in modo consapevole e funzionale. Il primo passo per una sana guarigione, consiste nell’esaminare con attenzione tutte le cause correlate allo stress, fino a risolverle.

 

Gli smalti amari

Utili anche gli smalti per smettere di mangiarsi le unghie, facilmente reperibili in  farmacia. Si tratta di appositi prodotti cosmetici dal sapore amaro e a base di ingredienti naturali, che dovrebbero far guarire velocemente dal vizio di mettersi le dita in bocca.

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

a-che-velocità-scorre-il-tempo

A che velocità scorre il tempo?

A che velocità scorre il tempo? Ti sei mai chiesto perché il tempo pare assumere ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *