Home / Psicologia / Psicologia del colore; ecco come scegliere i colori di casa per il tuo benessere
Come abbinare i colori alla tua casa

Psicologia del colore; ecco come scegliere i colori di casa per il tuo benessere

I colori nella nostra vita sono molto importanti e incidono sul nostro benessere sia fisico che psichico.

Parliamo ad esempio della casa. Lo sai che la scelta del colore delle pareti è fondamentale per vivere bene all’interno della tua abitazione? Ecco perché, prima di scegliere un colore per arredare la vostra casa, è bene fare delle attente valutazioni.

Scelta del colore: un mix fra estetica e benessere

Il colore, oltre al senso estetico, ha anche un grande valore emozionale. Prima di decidere di che colore tinteggiare le pareti della vostra casa è bene sapere che il colore deve esprimere: luminosità, ampiezza degli spazi e benessere interiore.

Come sono i colori della tua casa? Ecco quelli giusti secondo un’analisi psicologica del colore.

Per prima cosa dobbiamo distinguere i toni caldi (arancione, rosso, giallo) da quelli freddi (azzurro, verde, grigio, viola). I primi hanno un’azione stimolante e di conseguenza fanno aumentare il battito cardiaco; i secondi invece un’azione rilassante e riposante.

Quindi la zona pranzo e la zona studio potrebbero ad esempio essere tinte con toni caldi, mentre la zona notte con toni freddi. Ma vediamo nello specifico, come abbinare ogni colore ad una certa camera.

L’abbinamento giusto dei colori nella tua casa

  1. La cucina, è il luogo dove si socializza e si fa conversazione tutti insieme intorno ad un tavolo, il suo colore ideale è il rosso;
  2. Lo studio, è il luogo dove si esprime la creatività e quindi il colore ideale potrebbe essere sia il giallo che l’arancione;
  3. Le camere da letto, luogo intimo e di riposo dopo una giornata di lavoro, il loro colore ideale è il blu o il grigio chiaro;
  4. Il bagno, luogo di relax per eccellenza, il colore ideale per le pareti è il verde acqua.

La scelta del colore è fondamentale anche negli arredi, non solo nelle pareti di casa; quindi se volete un ambiente rilassante ma allo stesso tempo raffinato ed elegante, fate sempre il giusto abbinamento fra mobili e pareti.

 

 

 

Vedi Anche

Dipendenza da cibo: 5 sintomi per diagnosticarla

Non è la dipendenza più diffusa, né la più grave, ma esiste, e per qualcuno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *