Home / Attualità / A tavola con le castagne: benessere e nutrimento per tutto l’inverno
un frutto che non può mancare sulle tavole, la castagna

A tavola con le castagne: benessere e nutrimento per tutto l’inverno

E’ tempo di castagne, ce ne accorgiamo dall’odore di caldarroste che mi respira nell’aria e dalla presenza sui banchi del mercato ortofrutticolo. Portiamole sulle nostre tavole e scopriamo insieme i benefici di questo frutto, ricco di proprietà che fanno bene alla salute.

Perché le castagne fanno bene?

Innanzitutto diciamo che stiamo parlando di un piccolo frutto, ma con un alto potere di nutrimento e ricco di antiossidanti.

Quindi il consumo anche modesto di castagne, vi garantirà subito un senso di sazietà e allo stesso tempo, andrà a combattere lo stress ossidativo delle cellule.

Ciò è dovuto ala presenza di antiossidanti, fra cui: acidi fenolico, flavonoidi, acido gallico e acido ellagico.

Gli innumerevoli benefici delle castagne

Ma oltre all’importante valore nutritivo, le castagne apportano al nostro organismo, altri hanno benefici, fra i quali:

  1. prevengono alcune patologie croniche;
  2. migliorano le infiammazioni;
  3. sono ricche di minerali e vitamine fra cui la vitamina K;
  4. sono ricche di aminoacidi importanti e di acido folico (particolarmente indicato in gravidanza per la crescita dei tessuti);
  5. hanno un effetto antimicrobico, contro almeno 7 ceppi batterici fra cui l’ E. Coli.

Una notizia importante: anche se le castagne hanno un valore nutritivo e calorico paragonabile ai carboidrati, non contengono GLUTINE e sono altamente digeribili grazie alla presenza massiccia di fibre, un toccasana per l’intestino pigro.

Non solo buone ma anche probiotiche

Da un recente studio sulle castagne è emerso inoltre il loro potere probiotico.

Il potere probiotico è la capacità che possiede un composto di essere utilizzato dalla flora batterica intestinale come substrato di crescita; pare che le castagne abbiano questo effetto!

E cosa dire del potere energetico?

Se vuoi affrontare con forza l’inverno e i cambi di stagione, allora non rinunciare a fare il pieno di castagne.

Proprio perché molto caloriche sono indicate per le diete degli sportivi e per chi soffre di astenia.

Ovviamente se sei a dieta, non mangiarne molte, ma la giusta dose come sostituto del pane o dei carboidrati.

About Giuliana

Autore: Assistente sociale, master in mediazione familiare. Scrivo da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche, dagli adolescenti, alle relazioni di coppia. Collaboro con la rivista Intimità. Amo scrivere poesie. ( per Contatto : jupax75[@]yahoo.it )

Vedi Anche

DIPENDENZA AFFETTIVA COME RICONOSCERLA

Dipendenza affettiva come riconoscerla?

Spesso non ci rendiamo conto di essere affette da dipendenza affettiva, ma ne siamo coinvolti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *