Home / Attualità / Attività fisica in tempo di Coronavirus: quando la palestra è a casa tua
Come allenarsi correttamente in casa

Attività fisica in tempo di Coronavirus: quando la palestra è a casa tua

Fare attività sportiva, fa bene, questo è ormai un dato di fatto. Il Coronavirus ci impedisce però di andare in palestra per allenarci e per seguire uno dei tanti corsi specifici per il nostro fisico.

Vuoi una valida alternativa? Allenati in casa, ma segui wueste semplici regole.

Allenarsi in casa è una soluzione economica e veloce per mantenere e ritrovare la tua forma fisica senza spendere un capitale fra abbonamenti e corsi. L’importante però è rispettare alcune semplici regole che sono necessarie per un buon esercizio fisico.

E tu vuoi sapere come fare per allenarti in casa?

Prima di iniziare un qualsiasi allenamento in casa rivolgiti al tuo medico di base per fare una visita preventiva ed eventualmente per farti consigliare sull’attività e sugli esercizi che puoi fare o non fare. La visita è importante per evitare di sforzare muscoli o arti in maniera inadeguata.

Se è tutto in regola allora inizia subito ad allestire la stanza destinata a diventare la tua nuova palestra. Come? Scegliendo innanzitutto un luogo della casa, anche piccolo, ma ben areato e illuminato e senza muffa o umido, che finiresti per respirare!

Addobbalo nella maniera più opportuna, acquistando gli attrezzi giusti per il tuo fitness, quindi tappetino, fasce, pesi, cyclette o tapis roulant. Metti degli specchi alle pareti ed un impianto video/stereo per aiutarti a fare attività fisica a ritmo di musica.

Attività fisica in casa, sei tu il tuo personal trainer

Ricordati che se fai attività fisica in casa, non avrai un vero e proprio programma da seguire e un personal trainer che ti faccia da stimolo, quindi è fondamentale che tu abbia una buona motivazione, un vero obiettivo da raggiungere.

Un’ ultima regola: alimentazione e idratazione, sono due elementi da non trascurare per fare un buon allenamento in sicurezza. Quindi mangia correttamente e bevi molto, soprattutto prima e dopo l’allenamento, anche bevande per reintegrare i sali minerali.

E vedrai quest’estate, che fisico tonico!

About Giuliana

Autore: Assistente sociale, master in mediazione familiare. Scrivo da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche, dagli adolescenti, alle relazioni di coppia. Collaboro con la rivista Intimità. Amo scrivere poesie. ( per Contatto : jupax75[@]yahoo.it )

Vedi Anche

In che modo la fiaba aiuta la crescita secondo la pedagogia steineriana

Quando si parla di pedagogia Waldorf, ci si riferisce alla pedagogia steineriana, ovvero quella promossa ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *