Home / Attualità / Cinque modi inusuali per prenderti cura di te stesso quando sei esausto

Cinque modi inusuali per prenderti cura di te stesso quando sei esausto

Prendersi cura di se stessi non è così semplice come possa sembrare in apparenza, poiché possono presentarsi diverse difficoltà anche in base alla situazione che si sta vivendo in un dato momento della vita.

Alcuni studiosi hanno deciso di riunirsi per scoprire dei metodi alternativi per incentivare questo tipo di percorso.

Essi sono riusciti ad individuare così alcuni comportamenti che sembrano essere davvero molto utili.

Scopriamo insieme di che cosa si tratta.

Cucina del cibo delizioso con più facilità

Quando sei stanco potresti cadere in un tunnel pericoloso che, per comodità e pigrizia, ti porterà a cibarti di alimenti poco salutari ma estremamente facili da preparare.

Anche se sei demotivato però, devi trovare la forza per cucinare del cibo di qualità che riesca a fornirti le energie di cui hai bisogno per poter fronteggiare al meglio la tua giornata, allontanando così lo stress e la monotonia dalla tua vita.

Questa strategia faciliterà sicuramente la tua vita sotto questo punto di vista e tu potrai prenderti cura di te stesso dando sfogo alla tua fantasia e alla tua creatività.

Esistono molti piatti salutari e fantasiosi che potrai realizzare in pochi minuti e che ti lasceranno soddisfatto in ogni caso.

Porta a termine degli incarichi non urgenti

Se sei un tipo ansioso avrai sicuramente il pieno controllo su tutte le attività da svolgere.

Tra queste dovrai riuscire ad individuare almeno due compiti non urgenti che dovrai comunque portare a termine prima della scadenza, anche se non c’è alcuna fretta per quanto riguarda il loro svolgimento.

Tutto questo non farà altro che alleggerire il tuo carico emotivo, facendoti eliminare delle componenti che, in caso contrario, potrebbero distogliere la tua attenzione e farti perdere interesse in tutto quello che fai.

Concediti del relax in un ambiente privo di stimoli

Ogni ambiente fornisce diversi stimoli agli uomini ma, in alcuni casi, è meglio rifugiarsi in quei posti dove ci si può rilassare senza essere bombardati da troppi segnali invasivi e nocivi per la salute mentale.

Se troverai un rifugio povero di stimoli potrai dedicarti alla meditazione e concentrarti su ogni tuo pensiero con moltissimo successo, riuscendo ad entrare in stretto contatto con la parte più intima e profonda della tua personalità.

Tutto questo non sarà affatto facile durante le prime sedute, ma con il tempo riuscirai ad avere la completa padronanza sulla situazione, ricavando ogni sorta di beneficio da questa esperienza.

Dedicati allo stretching per cinque o dieci minuti al giorno

Quando sei particolarmente stressato la tensione si impadronisce del tuo corpo e ti impedisce di realizzare tutti quei movimenti che potrebbero donarti sollievo.

Per alleviare questo carico però non servono grandi prestazioni, in quanto basterà mettere in atto pochi semplici movimenti e ripeterli ogni giorno per godere di vantaggi estremamente preziosi per la salute fisica e mentale del soggetto colpito.

Lo stretching è davvero utile un questo senso, in quanto permette di distendere muscolo e articolazione, regolando ogni movimento con dei respiri ponderati e controllati in ogni momento.

Anche la flessibilità migliorerà notevolmente, a prescindere dall’età dei soggetti coinvolti.

Prepara degli impacchi di ghiaccio

Il caldo ed il freddo hanno un ruolo centrale in moltissime culture, e anche le emozioni sono strettamente correlate a questi due argomenti.

Per ridurre la tensione fisica ad esempio, è consigliabile ricorrere a degli impacchi di ghiaccio da applicare, soprattutto, nei casi in cui si sia rimasti nella stessa posizione per tutto il giorno o per molte ore.

Questa tecnica però deve essere applicata in maniera costante per avere successo, poiché e non bisogna avere fretta di vedere i risultati in quanto si tratta di un rimedio adatto a durare a lungo nel tempo e che richiede energie e costanza per regalare i suoi frutti.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Perché è importante l’educazione e la scuola per i bambini?

Cosa bisogna aspettarsi quando mandiamo i nostri bambini a scuola? Questa è la celebre domanda ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *