Home / Attualità / Come capire se il partner tradisce?
Come capire se il partner tradisce

Come capire se il partner tradisce?

Due persone che hanno una relazione stretta e impegnata, ritengono di potersi fidare implicitamente dell’onestà e della verità dell’altro. Effettivamente, questo sembra un presupposto fondamentale nella coppia, alla base dell’intera idea di intimità.

Eppure, i ricercatori hanno scoperto più volte che le persone mentono al proprio partner e che alcune di queste bugie hanno lo scopo di far apparire il bugiardo migliore (bugie incentrate su se stesso), mentre altre hanno lo scopo di proteggere il partner (bugie incentrate sugli altri).

Ma chi è più propenso a mentire al partner e perché?

Stando a quanto affermano i ricercatori Nina Reinhardt e Marc-André Reinhard dell’Università di Kassel, un terzo dei partner si impegna in entrambi i tipi di tattiche ingannevoli. Gli autori ritengono che il tratto della personalità alla base di questo fenomeno sia la “onestà-umiltà“, una qualità che si riferisce, come suggerisce il nome, alla tendenza ad attenersi alla verità. La parte “umiltà” si riferisce invece alla tendenza a evitare l’autocelebrazione. Una qualità correlata, come sottolineano Reinhardt e Reinhard, è la “correttezza”, ovvero un comportamento che rispetta gli standard morali.

Sostenendo che “ogni tipo di bugia viola l’apertura e l’autenticità che le persone apprezzano nelle loro relazioni“, il team di ricerca ha poi deciso di scandagliare in profondità la disponibilità delle persone a mentire in una serie di 11 esperimenti separati. Il fattore costante di questi esperimenti era la misurazione simultanea dell’onestà-umiltà (che in alcuni casi si aggiungeva all’onestà-proprietà), ma gli studi variavano comunque per portata e approccio.

Fino a che punto un bugiardo può spingersi per ingannare il proprio partner?

Insomma, si mente, e lo si fa spesso, al partner. E forse si potrebbe pensare che queste bugie quotidiane, magari innocenti, non siano poi così preoccupanti. Anzi, se sei “onesto” con te stesso, forse ti viene in mente qualche bugia degli ultimi giorni che hai inventato,

È proprio qui che lo studio dell’Università di Kassel diventa interessante. Negli ultimi esperimenti, infatti, il team di ricerca ha istruito i partecipanti a comportarsi in modo ingannevole per ottenere un vantaggio economico, ma con un costo per il partner. Scopri cosa faresti in queste situazioni:

  • Situazione 1: Inoltrare un’e-mail ingannevole sulla natura dello studio al tuo partner per raddoppiare il tuo guadagno per la partecipazione. Dichiara che lo studio riguardava i modi per migliorare la qualità del sonno piuttosto che uno studio sulla personalità (il 56% dei partecipanti ha fatto così).
  • Situazione 2: imbrogliare in un compito di anagrammi contro il tuo partner per guadagnare più soldi (lo ha fatto il 24% dei partecipanti).
  • Situazione 3: imbrogliare in un compito di lancio di dadi mentre giochi contro il tuo partner per guadagnare di più. (La probabilità prevista di avere ragione in un lancio di dadi è di 3,5; i partecipanti hanno riportato una media di 4,3).

In altri termini, non tutti hanno mentito, ma una percentuale ragionevolmente alta lo ha fatto. Per quanto riguarda la personalità come predittore della menzogna, i soggetti con un basso livello di onestà-umiltà prendevano decisioni che andavano a vantaggio loro e non del partner. Lo “sfruttamento” all’interno di questo tratto della personalità sembra giocare il ruolo più importante, al di là della semplice disonestà. Solo in uno degli 11 studi l’onestà-proprietà ha dimostrato di avere lo stesso potere predittivo.

Come capire se il partner vuole ingannarci

È chiaro che molte persone, ma non tutte, mentono al proprio partner. Scoprire chi è più propenso a farlo potrebbe essere utile se sei ancora in una fase di prima conoscenza con il tuo partner, ma forse non è altrettanto pratico se sei già impegnato in una relazione a lungo termine.

Tuttavia, in entrambi i casi è utile sapere quali sono i segnali di pericolo.

L’onestà-umiltà si articola infatti in quattro ambiti: la sincerità, la correttezza, la mancanza di avidità e la modestia. Cercando di comprendere se il partner mostra il fianco su questi aspetti nella propria vita generale (ad esempio, evadere le tasse, essere ipocrita con altre persone, dedicarsi alla speculazione, fare commenti denigratori su altre persone, ecc.), si può dunque arrivare a capire se, in fondo, il proprio partner ha maggiori possibilità di tradire.

Reinhardt, N., & Reinhard, M.-A. (2023). Honesty–humility negatively correlates with dishonesty in romantic relationships. Journal of Personality and Social Psychology, 125(4), 925–942. doi: 10.1037/pspp0000456

 

About Roberto Rossi

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Vedi Anche

Il ruolo del cervello nel migliorare il sistema immunitario: ecco cosa dicono le recenti ricerche

Recenti studi condotti dai ricercatori dello Zuckerman Institute della Columbia University hanno rivelato che il ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *