Home / Attualità / Come imparare a gestire la rabbia

Come imparare a gestire la rabbia

Quante volte delle piccole azioni o dei comportamenti possono indurci a reagire con rabbia senza prendere in considerazione la visione di chi abbiamo di fronte?

La rabbia è un sentimento molto comune che può innescare sensazioni imprevedibili di chi non ci si rende conto. Essa arriva ad impadronirsi della mente, annientando la capacità di giudizio ed ostacolando il pensiero razionale.

È possibile gestirla al fine di controllarla?

Lezioni per imparare a gestire la rabbia

È stato fatto un esperimento in questo ambito, prendendo in esame alcuni criminali condannati.

Essi si sono rivelati aggressivi la maggior parte delle volte e da quanto emerso dalle loro dichiarazioni, tendevano a giustificare i loro comportamenti sulla base di torti subiti per mano di altre persone.

Ciò avveniva anche quando non c’era alcun bisogno di innescare reazioni violente ed aggressive ma si verificava perché la rabbia portava al fraintendimento di ogni tipo di azione.

La rabbia può essere giustificata come una risposta che dietro di sé scaturisce da altri fattori, come ad esempio la frustrazione, la paura, l’insicurezza e altri tratti caratteriali che spesso risultano essere molto difficili da gestire.

Come comportarsi quando la rabbia invade la nostra mente?

Dalla rabbia possono scaturire comportamenti aggressivi e violenti che possono ripercuotersi in maniera negativa nella vita di chi li prova.

L’autocontrollo può rivelarsi molto utile in questi momenti, così come cercare di trovare delle spiegazioni che permettano di delineare chiaramente ogni situazione: non sempre ciò che capita avviene per contraddirci o farci del male.

La rabbia, è  pur sempre un’emozione umana con la quale bisogna imparare a convivere, ed essa rappresenta un problema solo risulta difficile da gestire.

Attraverso l’introspezione possiamo indagare sulla fonte del problema, e può aiutarci ad esprimere in maniera totalmente diversa.

Piccoli trucchi per controllare e dominare la rabbia nella vita di tutti i giorni

Ecco alcuni consigli per controllare la rabbia:

1.Riconosci i motivi, le situazioni e gli elementi che possono innescare il sentimento della rabbia: se riuscirai a stabilire tutti i motivi che potrebbero innervosirti, sarà molto più facile dominare i tuoi impulsi.

2.Prova empatia per il prossimo: se ti metterai nei panni delle altre persone ti sarà più facile capire il loro punto di vista.

3.Cerca di cogliere i segnali che ti manda il tuo corpo: alcuni segnali come tensione muscolare, tremolio o palpitazioni possono profetizzare un attacco di rabbia imminente.

4.Cerca di conoscerti meglio: ritagliati dei momenti per pensare e per dedicarti alle tue passioni preferite. Ciò ti aiuterà a rilassarti e a stare meglio con te stesso.

5.Crea delle situazioni per imparare a dominare gli istinti: prova a ricreare delle situazioni che potrebbero farti arrabbiare. In questo modo riuscirai a dominare i tuoi impulsi e gestire meglio ogni fonte di stress.

6.Impara a controllare le emozioni: anche la rabbia è un sentimento umano eccome tale va vissuto e non eliminato.

7.Non essere troppo duro con te stesso: capita a tutti di arrabbiarsi e di questo non bisogna farsene una colpa né essere troppo duro con se stessi.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Sette modi per ripristinare il benessere emotivo

Stare bene dal punto di vista emotivo non significa limitarsi o privarsi di alcune emozioni, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *