Home / Attualità / Consigli per mamme stressate
consigli per mamme stressate
consigli per mamme stressate

Consigli per mamme stressate

Essere mamma richiede molto impegno e molta attenzione, i bambini si sa non devono essere persi di vista, oltre a dover essere educati. Inoltre vi sono tutti gli altri impegni dal lavoro alla casa a dover far quadrare i conti. Tutte queste responsabilità possono alla lunga incidere sul benessere psico fisico della mamma perché si trova in una condizione di forte stress.

Un sondaggio dell’Associazione degli Psicologi Americani (APA) del 2010 ha rilevato che vi sono maggiori probabilità per le donne di avvertire sintomi fisici ed emotivi dovuti allo stress rispetto ai papà con i seguenti numeri:

  • mal di testa il 41% delle donne sul 30% degli uomini,
  • essere sul punto di piangere il 44% delle donne contro il 15% degli uomini,
  • mal di stomaco il 32% delle donne contro il 21% degli uomini.

Gli psicologi che hanno rilevato questi dati consigliano anche 4 rimedi per aiutare le mamme a gestire meglio lo stress:

Identificare i fattori di stress

Situazioni o eventi che generano sentimenti stressanti vanno identificati anche scrivendoli, così si possono rileggere e valutare su quali lavorare subito e se vi sono cose o persone che si possono allontanare così da ridurre lo stress.

Capire come si affronta lo stress

E’ fondamentale comprendere se si stanno mettendo in atto comportamenti non salutari che aumentano il fattore di stress. Possono essere comportamenti di routine a cui non ci si fa caso, o anche scelte che hanno come conseguenza quella di vivere in maniera stressante, come ad esempio nutrirsi in maniera errata  o correre da una parte all’altra per coprire tutti gli impegni. E’ necessario imparare a delegare ad una persona di fiducia per prendere una pausa, o ancora imparare a dire di no alle cose che non sono davvero importanti.

Fronteggiare lo stress in modo salutare

Lo stress si può affrontare anche facendo una bella passeggiata con le amiche, con altre mamme o anche da sole. Meglio se fatte in natura così ci si rigenera molto meglio, altrimenti si può decidere di praticare dello sport in palestra o ancora di fare una nuotata in piscina. Se non amate fare sport anche la lettura può essere un toccasana.

Supporto di un professionista

Se messi in atto i consigli sopra non si vedono dei risultati positivi, è arrivato il momento di accettare anche l’aiuto di un professionista così che possa aiutare ad indicare la strada migliore per ridurre i momenti di stress, ma anche a cambiare i comportamenti non salutari che generano stress.

 

About Silvia

Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

l-esasperazione-provoca-emozioni-negative-anche-ai-musicisti

L’esasperazione provoca emozioni negative anche ai musicisti

L’esasperazione provoca emozioni negative anche ai musicisti Suonare è una passione unica e meravigliosa per ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *