Home / Attualità / Continui a procrastinare? Ecco i consigli degli esperti per riuscire a portare a termine i tuoi compiti

Continui a procrastinare? Ecco i consigli degli esperti per riuscire a portare a termine i tuoi compiti

Affrontare i compiti che temiamo è una sfida comune a molti di noi, soprattutto a chi tende a procrastinare facilmente. Che si tratti di lavori di routine, incarichi di lavoro, la gestione dei pagamenti o altre attività, questi compiti possono pesare sulla nostra mente e ridurre anche la motivazione del portarli a termine.

La procrastinazione e l’evitare i propri compiti però non fa altro che aggravare la situazione, prosciugando le energie e sottraendo la gioia dalle cose che amiamo fare. Tuttavia, con le giuste strategie comportamentali, è possibile superare questi ostacoli e recuperare produttività e serenità. Ecco sette strategie efficaci per conquistare i compiti che temi.

1. Comprendi perché stai evitando l’attività

Il primo passo per affrontare un compito che eviti è capire il motivo per il quale le stai evitando. È fondamentale identificare la causa principale che ti porta a procrastinare.

Le ragioni comuni includono:

  • Noia: se un compito è noioso, cerca di renderlo più interessante. Puoi trasformarlo in un gioco, impostare un timer e sfidare te stesso, o premiarti per averlo completato.
  • Difficoltà: se un compito è difficile, suddividilo in passaggi più piccoli e gestibili. Questo lo rende meno travolgente e ti offre un percorso chiaro da seguire.
  • Paura di fallire: se temi di fallire, ricorda a te stesso che gli errori fanno parte del processo di apprendimento. Concentrati sul progresso, non sulla perfezione.

2. Cambia la tua narrazione interna

La maniera in cui pensiamo a un compito può influenzare significativamente la nostra motivazione. Se continui a ripeterti quanto sia noioso o difficile un compito, questo lo farà sembrare ancora più gravoso. Invece, prova a modificare il tuo dialogo interiore:

  • Ricorda a te stesso il motivo per cui stai svolgendo il compito e quanto ti sentirai sollevato una volta terminato.
  • Pensa ai benefici derivanti dal completamento dell’attività, come la riduzione dello stress, una casa ordinata o un feedback positivo dal tuo superiore.
  • Cambia il linguaggio da “devo fare” a “posso fare” o “ho l’opportunità di fare“. Questo piccolo cambiamento può migliorare la tua mentalità e l’energia con cui ti avvicini al compito.

3. Scomponi il compito

I compiti di grandi dimensioni possono sembrare opprimenti e portare alla procrastinazione. Suddividere un compito in parti più piccole e gestibili lo rende più realizzabile.

  • Crea un piano passo per passo: delinea i passaggi necessari per completare l’attività. Concentrati su un passo alla volta piuttosto che sull’intero progetto.
  • Stabilisci piccoli obiettivi: mira a completare solo una piccola parte del compito. Spesso, una volta iniziato, si trova più facile continuare.

4. Pianifica l’attività

Spesso evitiamo i compiti perché non abbiamo dedicato loro un tempo specifico. Pianificare le attività indesiderate crea un impegno con te stesso per portarle a termine.

  • Utilizza un calendario: blocca orari specifici nel tuo calendario per lavorare sull’attività. Tratta questi blocchi come appuntamenti importanti.
  • Affronta il compito al mattino: se possibile, affronta il compito indesiderato come prima cosa al mattino. Toglierlo di mezzo presto può darti un senso di realizzazione e liberare spazio mentale per il resto della giornata.

5. Abbinalo a qualcosa che ti piace

Associare un’attività indesiderata a qualcosa che ti piace può renderla più sopportabile.

  • Ascolta musica o un podcast: Se l’attività lo consente, ascolta la tua musica preferita o un podcast interessante mentre lavori.
  • Combina con un dolcetto: Regalati uno spuntino o una bevanda preferita mentre affronti il ​​compito.

6. Trova un partner responsabile

Avere qualcuno che ti ritenga responsabile può motivarti a completare un’attività. Puoi valutare questi due sistemi che ti supporteranno nello svolgere i compiti che devi affrontare al momento giusto:

  • Buddy System: Trova un amico o un collega che possa verificare i tuoi progressi. Questo può essere un accordo reciproco in cui vi aiutate a vicenda a rimanere in pista.
  • Condividi i tuoi obiettivi: Raccontare a qualcuno il tuo obiettivo può aumentare il tuo impegno.

7. Pratica la gentilezza verso te stesso

Se hai difficoltà a iniziare, non essere troppo duro con te stesso. Praticare gesti di gentilezza verso te stesso può rendere il processo di riduzione della procrastinazione meno stressante.

  • Riconosci i tuoi sentimenti: va bene non voler fare qualcosa. Riconosci i tuoi sentimenti senza giudicarti troppo, cerca di portare a termine ciò che devi fare senza troppo stress.
  • Incoraggia te stesso: usa un dialogo interiore positivo per incoraggiarti. Ricorda a te stesso che sei capace e che hai già affrontato compiti difficili in passato.

Affrontare compiti che temiamo è una sfida, ma con le giuste strategie, è possibile superare la procrastinazione. Ricorda che l’azione è spesso il miglior antidoto alla procrastinazione. La parte più difficile è iniziare, ma una volta fatto, la realizzazione di completare un compito temuto può portare una soddisfazione incredibile e liberare energia per goderti appieno le cose che ami. Fai un respiro profondo, immergiti nel compito e trasforma la paura in realizzazione.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Come Inside Out 2 spiega bene i sentimenti degli adolescenti

La rappresentazione dell’adolescenza nel cinema è sempre stata una sfida ardua. Questa fase della vita ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *