Home / Psicologia / Emozioni primarie: 5 caratteristiche che le distinguono dalle più complesse

Emozioni primarie: 5 caratteristiche che le distinguono dalle più complesse

Le emozioni primarie sono le emozioni di base per ogni essere umano. Sono molto conosciute, anche solo per esperienza personale, e ne sono state individuate sei: la rabbia, la paura, il disgusto, la sorpresa, la gelicità e la tristezza.

A fianco a esse ci sono poi una serie di altre emozioni come l’invidia, la gelosia, la vergogna, la speranza e tante altre, che però vengono definite emozioni secondarie, cioè derivate da un intreccio di quelle primarie.

Ma quali sono le caratteristiche delle emozioni primarie, e come si distinguono dalle secondarie?

1. Sono innate

Le emozioni primarie sono innate, cioè sono già presenti nella mente al momento della nascita.

Un bambino prova già, quindi, tutte le emozioni primarie, che peraltro caratterizzano anche molti animali, e rappresentano una risposta semplice del corpo ai diversi stimoli.
PAGINA SEGUENTE ->
 

Vedi Anche

Famiglia disfunzionale: 5 conseguenze dannose da famiglie che non funzionano

La famiglia è uno dei nuclei sociali più importanti che riguarda la specie umana, ed ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *