Home / Psichiatria / Gelosia cos’è, come si manifesta e caratteristiche della persona gelosa

Gelosia cos’è, come si manifesta e caratteristiche della persona gelosa

Cos’è la gelosia?

Un sentimento provato da tutti prima o poi una volta nella vita e nasce dall’idea che si potrebbe perdere da un momento all’altro una cosa a noi cara. Può essere sia la persona amata che un oggetto a noi caro.

La gelosia è collegata anche alla possessività, in quanto entrambi gli stati emotivi pretendono di avere in maniera assoluta ed esclusiva un’altra persona o una cosa.

La gelosia è spesso manifestata in assenza di una motivazione seria o di un evento realmente accaduto che possa quindi giustificarne la presenza. Purtroppo questo sentimento può portare anche a compiere gesti eccessivi e disperati, intrisi in un pò di follia.

La caratteristica principale della gelosia è riconoscibile nell’essere dunque un sentimento triangolare che coinvolge tre persone: il geloso, l’amato o l’amata e il/la rivale, reale o immaginario che sia. Più è infondata, tanto più si radica in dinamiche psichiche inconsce che la rendono anche distruttiva.

Caratteristiche della persona gelosa

In linea di massima le persone gelose presentano delle caratteristiche più o meno riscontrabili che sono:

  • paura della perdita, ovvero della separazione, da ciò che si ritiene proprio e necessario al proprio benessere;
  • paura dell’abbandono, di essere lasciato solo
  • gelosia dell’altro che potrebbe condividere qualcosa che non gli appartiene, ma è di nostra proprietà;
  • invidia di alcune caratteristiche fisiche e caratteriali di un’altra persona. 

Tipi di Gelosia

La gelosia infine si divide in gelosia normale e gelosia patologica.

Gelosia Normale

In questa forma si parla di gelosia funzionale ovvero serve a far sentire l’altro amato, gli si dimostra in maniera sana che si vuole condividere con lui/lei i momenti della propria vita. E’ quel sentimento che si genera anche pensando ad un proprio oggetto a cui si è legati e non si presta volentieri per paura che venga perso o trattato con non cura.

Questa forma se è controllata in maniera paradossale può anche giovare alla relazione facendo sentire l’altro importante.

Gelosia Patologica

La gelosia patologica invece si genera da comportamenti che non trovano riscontro nella realtà, insomma si genera a livello mentale senza avere riscontri reali, non esiste un rivale né prove di infedeltà. La realtà è quindi distorta e interpretata in maniera errata e fraintesa.

Questa forma di gelosia è quella che nei casi più estremi può arrivare a manifestarsi in stalking o delitti di origine passionale.

Si manifesta con le seguenti caratteristiche:

  • paura irrazionale dell’abbandono;
  • sospettosità per ogni comportamento relazionale del partner verso persone dell’altro sesso;
  • controllo di ogni comportamento dell’ altro;
  • invidia ed aggressività verso i possibili rivali;
  • aggressività persecutoria verso il partner;
  • sensazione d’ inadeguatezza e scarsa autostima di noi stessi. 

Il confine quindi con la dipendenza affettiva è molto sottile e potrebbe anche essere la manifestazione di una patologia più latente.

Non abbiate paura se vedete che la vostra gelosia sta diventando esagerata o il vostro partner vi rimprovera di certi comportamenti, chiedete aiuto ad uno specialista per imparare a gestire la cosa prima che questo sentimento possa veramente rovinare la vostra relazione.

Vedi Anche

Persone ottimiste: 5 caratteristiche che le distinguono

Essere ottimisti permette di affrontare la vita in modo migliore, nelle tantissime difficoltà che possono interessarci ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *