Home / Attualità / Gli aspetti negativi che subentrano quando non ci si impegna abbastanza

Gli aspetti negativi che subentrano quando non ci si impegna abbastanza

Sicuramente avrai vissuto dei momenti che non ti avranno soddisfatto, in quanto hanno comportato sparizioni da parte di persone sulle quali contavi ma non solo.

Altre volte invece, sei stato abbandonato e hai visto i tuoi sogni e le tue speranze venire miseramente infranti.

Tutti questi fenomeni sono stati accentuati dalla pandemia che ha sconvolto gli equilibri del mondo.

Le relazioni interpersonali nel 2021

Nonostante viviamo in un’epoca moderna dove la tecnologia e l’avanguardia ci permettono di vivere al meglio le nostre giornate, le relazioni tra le diverse persone non sono perfette nemmeno lontanamente.

Molte volte le cose più semplici vengono completamente tralasciate, come ad esempio dire un semplice grazie o regalare al proprio vicino di casa un saluto di pochi secondi.

Questa mancanza di impegno verso ogni forma di relazione sociale si sta diffondendo sempre di più, e per questo motivo sono stati coniati dei termini per indicare tali fenomeni.

Le espressioni riconducibili alla mancanza di interesse e scarso impegno

Esaminiamo ora alcuni termini con i quali si indica un atteggiamento di poco interesse verso persone e situazioni che ci circondano.

Il ghosting è il termine più utilizzato in questo ambiente, in quanto raccoglie in sé diverse dinamiche. Questa parola indica tutti coloro che tendono a sparire in seguito ad una comunicazione davvero importante, come ad esempio quando ci si candida per un annuncio di lavoro ma poi si sparisce quando si viene richiamati dall’azienda. Ciò avviene anche per quanto riguarda gli appuntamenti di tipo relazionale, poiché chi si rifugia in questa modalità tende poi a ripeterla in ogni contesto della sua vita, da quello lavorativo a quello personale.

Il breadcrumbing invece, è un termine che indica la possibilità di interagire con una persona senza però impegnarsi a fondo nella relazione, lasciando aperti diversi aspetti in maniera tale che in ogni momento si abbia la possibilità di mollare tutto.

Coniati da poco anche i termini sottomarino e orbita: nel primo caso ci si riferisce  a qualcuno che sparisce ma che periodicamente ricompare per poi scomparire nuovamente, mentre chi viene definito orbita è molto attivo e partecipe nella vita altrui soprattutto dal punto di vista virtuale, ma invece fatica ad instaurare rapporti nella vita reale.

Questi comportamenti stanno diventando parte della vita quotidiana e rischiano di appropriarsi della nostra personalità.

In che modo questi atteggiamenti possono danneggiarci?

Quando veniamo abbandonati, ignorati o respinti la sofferenza ci pervade, e il dolore fisico ed emotivo arrivano ad invadere la nostra vita.

A causa di questi motivi la sfera sociale di ogni individuo viene notevolmente compromessa e, in base a quanto emerso dagli ultimi dati, la pandemia potrebbe aver aggravato questa situazione già molto compromessa.

Ciò genera inoltre disturbi di natura post-traumatica, che si accumulano sempre di più e non fanno che aumentare il senso di colpa che limita la volontà di interagire con altri individui.

Come riconoscere questi fenomeni?

Riconoscere questi fenomeni non è semplice, ma potresti notare alcuni campanelli di allarme che fanno presagire l’insorgenza di queste dinamiche.

Tra questi troviamo la perdita di interesse e di speranza verso una determinata situazione o nei confronti di una o più persone, oppure la mancata capacità di instaurare una relazione con il prossimo.

Per uscire da questa situazione critica bisogna riconoscere e accettare quello che ci sta accadendo, in modo da riuscire ad esternare le nostre emozioni chiedendo l’aiuto di qualcuno che possa supportarci ed ascoltarci.

In questo modo sarà più facile identificare certi comportamenti e prevenirne l’insorgenza.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

È possibile evitare che le emozioni controllino la propria vita?

Scopriamo insieme quali passi compiere per far sì che le emozioni non arrivino a controllare ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *