Home / Attualità / Importanza del gioco per i bambini
Importanza del gioco per i bambini
Importanza del gioco per i bambini

Importanza del gioco per i bambini

Rudolf Steiner disse: “Il nostro obiettivo: elaborare una pedagogia che insegni ad apprendere, ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa.”

Qual’è il metodo migliore quindi per insegnare e far apprendere ad un bambino?

Il gioco. Il bambino attraverso il gioco scopre, s’incuriosisce, impara e trasmette emozioni.

Quante volte vediamo un bambino felice, appena gattonante su un prato, con una foglia in mano?

Le attività di apprendimento e di gioco, hanno le loro fasi come le fasi sono la crescita dei bambini. All’inizio un bambino vuole scoprire il mondo e attraverso il mondo impara a scoprire se stesso. Attraverso il gioco, nei primi 3 anni di vita, impara come sono costruiti gli oggetti, le loro funzionalità. Mano a mano che il bambino cresce, cresce anche la sua identità e quindi la consapevolezza nel mondo ed il gioco, diventa creatività, fantasia. Riflette il suo sviluppo intellettivo e di ragionamento.

Durante i primi due anni, quando il bambino inizia ad afferrare gli oggetti, scoprendo dapprima se stesso e poi ciò che gli viene mostrato dal mondo esterno, la sua mente è in scoperta di nuove esperienze. La sua mente ed il suo ragionamento iniziano a farsi capolino fino a quando iniziati i primi passi, finalmente ottiene gli oggetti tanto desiderati.

Attraverso lo scoprire e le sorprese, i bambini imparano a relazionarsi tra loro stessi e il mondo che li circonda.

Il gioco diventa pedagogia e la pedagogia attraverso il gioco è un ruolo essenziale per un educatore.

La pedagogia Steineriana e Montessoriana animano il gioco e l’enfatizzano, con la creatività da una parte al ragionamento dall’altra.

About Silvia

Mi chiamo Silvia Terracciano, sono nata a Milano ed adottiva del Piemonte. Copywriter e Blogger. Nel 2008 ho conseguito il diploma in Scienze Naturopatiche ad indirizzo Psicosomatico. Continuo a studiare Floriterapia , Aromaterapia, Fitoterapia, Cristalloterapia, Riflessologia, Medicina Cinese, Alimentazione Naturale e discipline come Meditazione, Reiki per il riequilibrio emozionale ed energetico. (per Contatti : sylviaterracciano[@]gmail.com )

Vedi Anche

DIPENDENZA AFFETTIVA COME RICONOSCERLA

Dipendenza affettiva come riconoscerla?

Spesso non ci rendiamo conto di essere affette da dipendenza affettiva, ma ne siamo coinvolti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *