Home / Attualità / Modelli di genitorialità: quali sono i peggiori e quale il migliore per il benessere e la crescita del bambino

Modelli di genitorialità: quali sono i peggiori e quale il migliore per il benessere e la crescita del bambino

“Il ruolo dei genitori è determinante nello sviluppo psicologico di un bambino, contribuendo significativamente alla formazione di individui equilibrati e psicologicamente sani (Ramos et al., 2022). In questo contesto, è essenziale che i genitori adottino comportamenti costruttivi e positivi, evitando quelli dannosi e negativi.

Genitorialità punitiva

Un comportamento genitoriale che è vitale evitare è la genitorialità punitiva. Caratterizzata da un controllo e dominio rigidi, la genitorialità autoritaria utilizza la punizione come principale strumento educativo. Tale approccio provoca nei bambini sentimenti negativi come paura, rabbia e senso di colpa.

Vivere sotto costante minaccia di punizione genera stress, contribuendo al manifestarsi di problemi psicologici futuri. Inoltre, i bambini tendono a diventare abili nel nascondere i propri comportamenti indesiderati piuttosto che modificarli, sviluppando rabbia e risentimento.

Importante notare, questo ciclo negativo può perpetuarsi, con i bambini punitivi che diventano a loro volta genitori punitivi.

Genitorialità monitorante

I “genitori monitoranti”, ovvero coloro che monitorano eccessivamente e controllano ogni aspetto della vita dei figli, limitano la loro crescita personale e autostima.

Questo stile genitoriale, in cui i genitori prendono tutte le decisioni, impedisce ai bambini di sviluppare autonomia e iniziativa. La ricerca condotta da Liu et al. (2019) ha evidenziato che tale comportamento genitoriale può ostacolare il potenziale di leadership dei bambini.

Genitorialità “senza freni”

Un altro comportamento da evitare è la genitorialità “laissez-faire”. Questo stile genitoriale permissivo o negligente, che non pone limiti, porta i bambini a sviluppare scarso autocontrollo e deficit nelle capacità comunicative. Che si tratti di genitori che cedono a ogni desiderio del bambino o che utilizzano mezzi come videogiochi e TV come babysitter, il risultato è che i bambini crescono senza una chiara comprensione delle regole e delle responsabilità.

Genitorialità incoerente

L’incoerenza nei comportamenti genitoriali genera confusione e insicurezza nei bambini. I genitori incoerenti, che oscillano tra supporto affettivo e freddezza emotiva, inviano segnali ambigui che possono trasformare i bambini in adulti ansiosi e insicuri, propensi ad instaurare relazioni interpersonali altrettanto incoerenti e instabili.

La Genitorialità Autorevole: un Modello Positivo

Per evitare le trappole di questi stili genitoriali dannosi, il modello da seguire è quello della genitorialità autorevole. Questo stile equilibrato promuove l’indipendenza del bambino, stabilendo al contempo limiti chiari e ragionevoli. In un contesto di disciplina supportiva e non punitiva, i genitori autorevoli gradualmente concedono maggiore autonomia ai figli, contribuendo allo sviluppo di autocontrollo, autostima e competenze sociali solide.

Adottare uno stile genitoriale positivo e produttivo richiede impegno e riflessione. È fondamentale che i genitori siano consapevoli del proprio comportamento e delle implicazioni che questo ha sul benessere psicologico e emotivo dei loro figli. Per prevenire i danni causati da comportamenti genitoriali negativi

Il modello autorevole genera numerose conseguenze positive nello sviluppo psicosociale dei bambini:

1. Sviluppo Emotivo: Promuove l’intelligenza emotiva, aiutando i bambini a comprendere, esprimere e gestire le proprie emozioni in modo sano e costruttivo.
2. Autostima: I bambini crescono con una solida autostima, percependo se stessi come individui validi e competenti.
3. Competenze Sociali: Questi bambini sviluppano abilità sociali efficaci, mostrando empatia, rispetto e cooperazione nelle relazioni con gli altri.
4. Successo Accademico: Il supporto e l’incoraggiamento dei genitori autorevoli contribuiscono al successo scolastico e accademico dei bambini.
5. Resilienza: La genitorialità autorevole fortifica la resilienza nei bambini, dotandoli delle competenze necessarie per affrontare e superare le sfide della vita.

La genitorialità è un compito complesso e delicato che richiede un impegno costante e riflessivo. Evitare comportamenti genitoriali dannosi e adottare un approccio autorevole può fare la differenza nel futuro psicologico e emotivo dei bambini, guidandoli verso una vita adulta equilibrata e soddisfacente. Con la giusta combinazione di supporto, limiti e affetto, i genitori possono fornire le fondamenta per lo sviluppo di individui sani, felici e realizzati.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

film psicologici

Film psicologici: 10 titoli che non potete perdere!

Quello dei film psicologici è un vero e proprio filone narrativo che ogni anno attira ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *