Home / Attualità / Perché è importante l’educazione e la scuola per i bambini?

Perché è importante l’educazione e la scuola per i bambini?

Cosa bisogna aspettarsi quando mandiamo i nostri bambini a scuola?

Questa è la celebre domanda che si pose Martin Luther King junior e che delinea la sua proposta di educazione, la quale venne pubblicata con la seguente risposta: “intelligenza e personalità sono lo scopo della vera educazione”. 

Cosa si intende per carattere o personalità?

Questa è una delle domande che l’essere umano si pone dall’origine dei tempi, in quanto è molto difficile trovare una definizione che possa includere una risposta valida a questo quesito.

Diversi studiosi hanno dedicato molti studi a questa specialità, pubblicando un trattato noto come Riflessioni sul carattere e le competenze.

Durante questo saggio, hanno analizzato con cura le tradizioni e la storia che hanno caratterizzato le diverse culture e tutti gli elementi che hanno fatto sì che alcune caratteristiche come integrità, onestà e responsabilità sociale si siano radicate nel pensiero comune individuale e sociale.

Avere carattere però, significa anche saper fronteggiare gli ostacoli, avere un autocontrollo e un’etica del lavoro,  aspetti che permettono alla persona di sviluppare appieno le proprie potenzialità anche in funzione del luogo in cui vivono.

Secondo la psicologa, così come aveva dichiarato King in passato, la funzione dell’educazione rimane quella di insegnare come pensare in maniera approfondita ricorrendo alle opinioni critiche e dando tutte quelle soluzioni che potrebbero essere utili all’interno della società. 

Il più grande sbaglio che l’uomo possa fare sarebbe quello di agire solamente con la ragione tralasciando l’importanza della morale, in quanto si tratta di una caratteristica speciale che ci permette di essere buoni e protendere per la scelta migliore.

Gli altri studi nel settore

In questo settore sono stati svolti molti altri studi che hanno avuto come scopo quello di spiegare come migliorare le proprie abilità personali possa essere d’aiuto non solo alle persone che la possiedono, ma anche agli altri.

Jackson, ad esempio, ha delineato come la scuola può fornire quei mezzi per sviluppare al meglio l’educazione, ma di come anche i ragazzi possano essere preziosi per apportare nuovi contenuti e rendere questa preziosa istituzione sempre al passo con i tempi.

È altrettanto sbagliato semplificare troppo il ruolo dell’educazione, perché ogni persona agisce in maniera individuale, ricorrendo ad abilità sociali, emozionali e fisiche che andrà ad adattare sulla base del contesto nel quale si trova immerso.

Gran parte di questi elementi si fondono quindi sull’esperienza del soggetto e sulla sua storia e tenere delle lezioni a scuola su quali comportamenti attuare in determinate circostanze può essere utile ma solamente in linea teorica, in quanto fornisce le basi per il giusto comportamento, anche se la decisione finale spetterà comunque al soggetto.

Si tratta comunque di un ottimo step dal quale partire e che, si spera, riesca a donare all’individuo le giuste competenze per diventare un adulto migliore e agire sempre in virtù del bene verso il prossimo e verso coloro che ne hanno più bisogno.

È allo stesso tempo importante che ogni persona si senta libera di condividere le proprie esperienze con gli altri per far capire loro che la speranza è una dote fondamentale per l’uomo e che, grazie all’educazione, si può dare vita ad un futuro migliore.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Il peso delle abitudini nella vita di tutti i giorni

Gli umani sviluppano le abilità e i propri comportamenti sulla base delle diverse condizioni e ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *