Home / Psicologia / Psicologia di Pokémon GO: perché piace così tanto?

Psicologia di Pokémon GO: perché piace così tanto?

In questo articolo vogliamo parlare di un argomento un po’ diverso dal solito. Si tratta di un’analisi, fatta da alcuni psicologi in questi mesi, che scaturisce dal successo di un gioco che tutti hanno provato: Pokémon GO, uscito questa estate e che spinge le persone a cercare i Pokémon nell’ambiente reale.

Il gioco ha avuto un successo senza precedenti, e ancora oggi sono tantissime le persone che giocano. Ma perché tutto questo successo? Cerchiamo di capire cosa si muove nella mente del giocatore.

1. La nostalgia

Quello che è stato individuato come il primo parametro per il successo è stato il fattore nostalgia. 

Questo perché Pokémon è un brand risalente alla fine degli anni ’90, e chi lo guardava oggi ha dai 25 ai 35 anni, la fascia di utenti che usa maggiormente lo smartphone.

In particolare, a contribuire è stata la socialità, perché le persone sono più disposte a muoversi se in ballo ci sono dei ricordi condivisi, la stessa cosa che avviene per le cene di classe, per esempio.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"

Vedi Anche

parlare in pubblico

Parlare in pubblico senza vergognarsi e andare in ansia

Hai paura di parlare in pubblico e non sai come superarla? Scopri le tecniche che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *