Home / Psicologia / Sindrome di Peter Pan – Chi ha paura di crescere?
Sindrome di Peter Pan - Chi ha paura di crescere
Sindrome di Peter Pan - Chi ha paura di crescere

Sindrome di Peter Pan – Chi ha paura di crescere?

Sindrome di Peter Pan – Chi ha paura di crescere?

Potrebbe apparire quasi un pregio (la voglia di restare eternamente nella fanciullezza), ma in realtà non è proprio così. La sindrome di Peter Pan, chiamata anche “neotenia psichica”, è quella situazione psicologica (patologica) in cui si trova una persona che rifiuta o è incapace di crescere, di diventare un adulto e di assumersi, pertanto, le proprie responsabilità. La sindrome, sia chiaro, è una patologia in cui un soggetto rifiuta di entrare nel mondo “degli adulti” in quanto ostile, rifugiandosi in comportamenti e regole tipiche della fanciullezza. Il termine, entrato nell’uso comune in seguito alla pubblicazione di un libro di Dan Kiley, intitolato The Peter Pan Syndrome: Men Who Have Never Grown Up, trae il nome dal personaggio del romanzo Peter Pan scritto da James Matthew Barrie nel 1904.

La patologia insorge, solitamente, tra i 20 ed i 25 anni, quando ci si confronta con le prime responsabilità. Chi sviluppa la sindrome è fondamentalmente un bambino profondamente angosciato dall’idea di diventare grande e che, maturando, si ritrova incapace di sostenere le proprie responsabilità. Insomma, giusto per meglio chiarire il concetto, potremmo parlare di bambini nel corpo di adulti. Il complesso, sia chiaro, non ha nulla a che vedere con l’intelligenza, ma piuttosto interessa la gestione delle emozioni: se l’intelletto continua a crescere, diventando adulto, le emozioni indugiano, restando allo stadio infantile. Si pensi che le persone affette da tale sindrome impiegano gran parte del loro tempo e denaro in ciò che riguarda il mondo dei giochi.

Sindrome di Peter Pan – Chi ha paura di crescere?

About Francesco Russo

Mi chiamo Francesco Russo, nato a Benevento e residente a Roccabascerana (AV). Amo viaggiare, il trekking, healthy food e la cucina casareccia, strimpello il basso elettrico e nel weekend sono in pista come Marshall. Ho conseguito la Laurea Triennale in Ing. Civile e Ambientale. Ho iniziato ad interessarmi al mondo del Web Marketing e per trasformare questa passione in lavoro ho conseguito presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli il Master in e-Commerce Management. Mi occupo dello sviluppo di e-Commerce, Siti vetrina, Social e Blog, secondo le necessità dei clienti, cerco di interpretare al meglio quella che oggi chiamiamo SEO. Sono una persona di buona volontà, ma non uno specialista Francesco

Vedi Anche

ipersessualità

Cos’è l’ipersessualità?

Cos’è l’ipersessualità? No, non è quello che stai pensando! Cos’è? Allora, la dipendenza dal sesso, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *