Home / Psicologia / Come superare la morte del cane o del gatto: 5 consigli utili

Come superare la morte del cane o del gatto: 5 consigli utili

Una delle esperienze più terribili che ci si possa trovare ad affrontare nel corso della propria vita è quella di perdere un cane o un gatto.

Il dolore è molto forte perché solitamente con gli animali si crea un rapporto “speciale” rispetto alle persone. Inoltre molti (anche gli stessi medici) sanno come affrontare la morte di una persona, mentre non tutti sanno come si affronta la morte di un animale: ecco quindi cinque consigli utili per riuscirci.

1. Non evitare

E’ difficile evitare di passare nei posti in cui l’animale ha vissuto visto che di solito è la nostra casa, ma ci sono persone che evitano di pensarci, tolgono le foto, evitano il parco con gli altri cani, insomma fanno di tutto per pensare che il cane o il gatto non sia mai esistito.

Questo è sbagliato, perché evitare di pensare a qualcosa è il modo migliore per mantenerla viva nella mente e soffrirne di più.

PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

cos-e-l-autolesionismo

Cos’è l’autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo? Hai mai sentito parlare di autolesionismo? No? Vediamo insieme cos’è. Si parla di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *