Home / Benessere e Salute / Comportamenti alcolisti: 5 modi per riconoscerli

Comportamenti alcolisti: 5 modi per riconoscerli

L’alcolismo è una patologia di cui tutti, almeno una volta, abbiamo sentito parlare. Si tratta di una dipendenza, per la precisione la dipendenza che arriva dal consumo di alcool e di alcolici in genere.

Tutti sappiamo che l’alcool fa male, e magari siamo anche riusciti a vedere una persona manifestamente alcolista (di solito davanti ad un bar); ma prima di arrivare a quel punto ne devono passare tanti altri, che sono più lievi e, per evitare ad una persona che ci sta accanto di diventare in quel modo dobbiamo riconoscere la patologia fin dai primi segnali.

Per questo, in questa pagina vedremo quali sono i cinque sintomi principali che consentono di riconoscere un alcolista fin dalle prime fasi: questo perché far capire ad una persona vicina che c’è un problema è, come sappiamo, il primo passo per risolverlo.

L’aspetto fisico

Una delle caratteristiche dell’alcool è il fatto che ha un effetto attivo sull’organismo che fa aumentare la pressione sanguigna. Questo ha una serie di effetti visibili semplicemente guardando una persona, come il viso molto rosso, causato dalla vasodilatazione periferica, e spesso anche la sudorazione, causata dal fatto che la maggior pressione nel sangue porta all’espulsione di un quantitativo maggiore di acqua dal corpo. Questo non significa che qualunque persona con il viso paonazzo è un alcolista, ma è un particolare a cui prestare attenzione.

La scarsa attenzione

L’alcool influisce attivamente sull’attività cerebrale, e quando qualcuno esagera i danni, anche se lievi, possono durare a lungo. Una persona che beve molto in generale perde la capacità di prestare attenzione a lungo e di ascoltare, e tende anche a dimenticare le cose.

Anche in questo caso, piccoli indizi che sommati possono far riflettere.

Il cambiamento di carattere

Il carattere della persona alcolista tende a cambiare in negativo. Una persona che beve è caratterizzata da irritabilità, attacchi di gelosia (che stonano con l’indifferenza diffusa che vedremo dopo, perché sono dei raptus, cose momentanee).

L’umore tende poi a peggiorare, e soprattutto ad essere instabile.

Cambiamenti di mentalità

La mentalità di una persona alcolista tende ad essere egocentrica, e la persona tende ad interessarsi sempre meno di ciò che lo circonda: un problema che tempo prima sarebbe stato grave, e da risolvere quanto prima, diventa una questione che non ha troppo peso, e questo può significare qualcosa se si unisce anche ad un senso di ansia che permea tutte le azioni di quella persona.

I disturbi del sonno

Uno dei disturbi più comuni dell’alcool è il disturbo del sonno.

Il ritmo sonno/veglia viene alterato, e anche se la sera prima una persona non ha bevuto tende a non riuscire a prendere sonno e a svegliarsi durante la notte, per poi non riuscire ad alzarsi al mattino successivo a causa della stanchezza.

About Valerio

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Non riesci a dormire bene? forse è tutta colpa degli acari

Quando si parla di buon sonno, si pensa immediatamente alla qualità della vita e allo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *