Home / Psicologia / 5 metodi di studio che non sono così utili come credevi

5 metodi di studio che non sono così utili come credevi

Come le altre branche della scienza, anche la psicologia va avanti, e cerca sempre di più di capire quali sono i processi mentali che controllano la nostra vita.

Uno dei settori in cui la psicologia attecchisce maggiormente, specie per i giovani, è sicuramente lo studio, per cui spesso vengono forniti diversi consigli, anche online, che permettono di imparare meglio.

Questi consigli, però, non sempre sono positivi, e anzi a volte possono essere poco utili, altre addirittura dannosi: ecco quali sono e a cosa fare attenzione.

1. L’organizzazione

L’organizzazione e la pianificazione sono due cose diverse. Mentre nella pianificazione si inizia a pensare agli obiettivi da raggiungere durante le ore di studio, cercando di completarli, l’organizzazione è una cosa più rigida.

Infatti, se si trova una parte troppo difficile questa potrebbe richiedere più tempo del necessario per essere compresa e imparata, e se questo succede il malessere di non aver rispettato l’organizzazione che ci eravamo dati impedisce di capire anche la parte per cui avevamo speso più tempo.

PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

ipersessualità

Cos’è l’ipersessualità?

Cos’è l’ipersessualità? No, non è quello che stai pensando! Cos’è? Allora, la dipendenza dal sesso, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *