Home / Psichiatria / 5 motivi per cui lamentarsi è inutile (per se stessi)

5 motivi per cui lamentarsi è inutile (per se stessi)

Una persona che si lamenta non è mai un piacere da ascoltare, e tutti sappiamo che avere a che fare con una persona lamentosa non ci aiuta a risolvere alcun problema.

Ma la psicologia ci dice che lamentarsi continuamente, oltre a non far piacere agli altri, ma danneggia noi stessi e la nostra mente: cerchiamo di capire perché, e cosa succede nel nostro cervello quando ci lamentiamo.

1. La ripetitività

Se abbiamo un umore negativo a causa di qualcosa che ci è successo, lamentarsi non farà altro che far ripetere quell’evento nella nostra mente.

Se continuano a lamentarci, quindi, continueremo a vivere più volte quel ricordo che, invece, sarebbe opportuno lasciarci alle spalle.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Amore non corrisposto: scopriamo insieme la sindrome di erotomania

Abbiamo sempre pensato che non essere amati fosse semplicemente una delusione oppure un momento difficile ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *