Home / Psicologia / 5 pensieri irrazionali tipici di chi gioca d’azzardo a cui fare attenzione

5 pensieri irrazionali tipici di chi gioca d’azzardo a cui fare attenzione

 

La dipendenza da gioco d’azzardo non è una cosa che si sviluppa in poco tempo, anzi è un aspetto che si manifesta in molto tempo, spesso anche diversi anni di gioco.

Tuttavia, prima della dipendenza molti giocatori iniziano a mettere in atto una serie di comportamenti irrazionali, che portano la mente a fare collegamenti che, nella realtà, sono del tutto inesistenti o insensati: se a qualcuno piace giocare per il gusto di farlo, oppure se siamo a stretto contatto con qualche giocatore, si tratta di pensieri a cui fare molta attenzione, perché potrebbero sfociare in qualcosa di peggiore.

1. C’ero quasi

Il gioco d’azzardo è casualità, a differenza di una gara di tipo sportivo in cui conta l’abilità.

Per questo, pensare che (per esempio) aver puntato sul numero 22 ed esce il 23, quindi c’eravamo “andati vicini” è del tutto irrazionale: nel caso, il 23 è uguale al 47 o al 2, non ci sono differenze. Non esiste vicino o lontano quando i numeri sono estratti casualmente.

PAGINA SEGUENTE ->

Vedi Anche

Dipendenza da cibo: 5 sintomi per diagnosticarla

Non è la dipendenza più diffusa, né la più grave, ma esiste, e per qualcuno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *