Home / Attualità / Come aiutare i bambini a superare la paura e i sentimenti negativi
bambino triste

Come aiutare i bambini a superare la paura e i sentimenti negativi

I bambini come gli adulti devono affrontare sentimenti negativi come: la paura, la tristezza, l’ansia, la rabbia. Sono tutti sentimenti che si trovano a provare, ma spesso non sanno come riuscire a superarla. Se i sentimenti negativi permangono troppo a lungo potrebbero anche essere in difficoltà nel momento in cui vogliono ritornare a un giusto equilibrio sentimentale e psicologico. Per aiutare i bambini a superare i sentimenti negativi e le paure c’è bisogno dei genitori.

Aiuto dei genitori per superare i sentimenti negativi nei bambini: come autoregolarsi

Il primo passo per riuscire ad aiutare i bambini a superare i sentimenti negativi è l’autoregolazione. Autoregolarsi è molto importante quando si ha a che fare con i propri figli. Se ci mostriamo spaventati, anche se le preoccupazioni sono legittimate, si rischia di trasmettere questo sentimento anche nei piccoli. Sopratutto se si hanno delle paure specifiche è possibile che queste si trasmettano sui bambini. Le preoccupazioni per il lavoro, per alcuni problemi familiari, ecc…

Possono innescarsi nel bambino che potrebbe manifestarle con brutti incubi o perfino con la paura di uscire. Insomma, anche se tutti noi abbiamo le giuste preoccupazioni adulte, si dovrebbe cercare di non trasmetterle ai bambini. Evitando, quando sono piccoli, di parlare apertamente di ciò che ci preoccupa o degli aspetti negativi.

Offrire ai bambini fiducia e positività

Bisogna ricordare ai bambini che le cose si possono sempre risolvere. Se sono presi dall’ansia e dalla paura, bisogna rassicurarli e aiutarli infondendogli il più possibile positività e fiducia. Raccontargli delle storie positive, aiutarli con l’individuazione di nuove prospettive e positività si permette al piccolo di superare anche le più piccole paure, anche quelle irreali. Infatti, non è insolito che il bambino abbia paura del buio, di essere abbandonato, della morte, dei pericoli. Insomma, la paura è un sentimento sano e naturale, ma bisogna aiutarlo a superare i momenti di terrore, affinché non ne rimanga “intrappolato.

Trasmettergli affetto e attenzione

Infine, quando i bambini hanno paura, sono arrabbiati, sono tristi, non li giudicate o rifiutate. Qualunque sia la loro paura, la loro ansia o comunque la sensazione negativa che prova non banalizzate la situazione. Ma piuttosto sedetevi con il vostro bambino e cercate, magari anche con il gioco di capire il motivo di quella paura ed emozione. Facilitando il dialogo con il bambino si riesce anche ad aiutarlo a superare ogni pensiero negativo.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Come lo stress influisce negativamente sulla memoria

Lo stress può influire negativamente sulla memoria? Secondo gli esperti nel campo della memoria, si ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *