Home / Attualità / Come identificare gli schemi malsani familiari e spezzare il ciclo
genitori e figli

Come identificare gli schemi malsani familiari e spezzare il ciclo

Come identificare gli schemi malsani della propria famiglia e spezzare il ciclo di errori che si ripete? I traumi e i problemi familiari possono portare nei bambini a un problema che continuerà a ripresentarsi anche in età adulta. I bambini cresciuti in situazioni drammatiche e traumatiche continuano a seguire modelli di comportamenti malsani che hanno provato durante il periodo dell’infanzia.

Ecco perché bisogna normalizzare la situazione prima del tempo e spezzare il ciclo di comportamenti malsani al fine di crescere bambini più sani e in grado di diventare adulti responsabili e non disfunzionali.

Ma come è possibile interrompere quei comportamenti sbagliati che magari i nostri genitori hanno avuto con noi e che adesso ci accorgiamo di avere nei confronti dei nostri figli? Lo possiamo fare attraverso alcuni suggerimenti che ci possono portare a interrompere questi comportamenti disfunzionali.

  1. Riconosci quei comportamenti che sono stati traumatici per te

Il primo passo è riuscire a riconoscere quello che ti è successo e che per te è stato traumatico. Questo è di sicuro uno dei passaggi più complessi ma è essenziale per riuscire a cambiare. Se non riesci ad ammettere con te stesso ciò che è successo il trauma non ha un posto dove atterrare e quindi continua ad essere all’interno del subconscio. Non si tratta di incolpare una persona o un gruppo di persone. Si tratta di accettare la verità di quello che hai vissuto.

  1. Scegli di fare terapia o scrivi un diario

Molte persone scelgono di ammetterlo a sé stesse senza utilizzare un specifico metodo che gli da il giusto input. Quindi è possibile scegliere due soluzioni: seguire una terapia da soli o con il partner oppure andare in terapia. Se si ha una storia di rifiuto, la continua negazione dell’esperienza andrà ad aggravare il trauma che hai subito. La vergogna e difficoltà arriva quando le nostre esperienze sono negate oppure ignorate che è tra gli ostacoli maggiori alla ricerca di aiuto.

  1. Trova supporto e svolgi il giusto lavoro interiore

Il giusto modo per interrompere questo flusso è svolgere un lavoro interiore. Il modo numero uno per riuscire a crescere è lavorare sul trauma. Questo è complesso e doloroso. Certo si sa che è complesso ma bisogna farlo. È possibile trovare un supporto nelle persone al proprio fianco oppure utilizzare dei libri, o sistemi di autoriflessione.

  1. Cerca lo spazio per l’autocompassione

Ogni giorno devi trovare il giusto spazio per l’auto-compassione. I bambini quando crescono in ambienti disfunzionali difficilmente ricevono compassione e il giusto spazio per poter riflettere su sé stessi. Per questo motivo è necessario riflettere su se stessi ed avere la giusta autocompassione. È necessario trovare divertimento nei nostri corpi e nelle nostri menti attraverso la meditazione e mediante lo yoga. Pratiche che permettono di sentirsi meglio e apprezzati.

  1. Sii più aperto alle conversazioni

Devi essere più aperto alle conversazioni con i tuoi cari e con i tuoi figli. Questa è un’area in cui tutti possiamo migliorare in quanto non è mai facile ascoltare in che modo abbiamo influenzato e ferito gli altri. Quando cresciamo in famiglie in cui non si mostra una sana empatia e comunicazione i bambini imparano molto rapidamente che questa tipologia di conversazione è pericoloso. Questi bambini diventano poi adulti che evitano delle conversazioni difficile. Insegnare ai bambini a conversare ed esprimersi è un valido aiuto all’interruzione del ciclo di alcuni comportamenti disfunzionali.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Come leggere il movimento e la posizione dei piedi

La comunicazione non verbale è un importante insieme di indizi rilevatori dello stato d’animo proprio ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.