Home / Attualità / Come leggere il movimento e la posizione dei piedi

Come leggere il movimento e la posizione dei piedi

La comunicazione non verbale è un importante insieme di indizi rilevatori dello stato d’animo proprio e delle persone che ci circondano. Di conseguenza, imparare a leggere il movimento e la posizione dei piedi può fornirci fondamentali informazioni. Proviamo a saperne di più.

Piedi che battono

A volte possiamo vedere i piedi che battono in qualcuno che sembra ascoltare intensamente, indicando un segno di disagio. Questo comportamento può anche indicare nervosismo, soprattutto se accoppiato al ginocchio “vibrante”. Se poi il battito del piede è contenuto, mentre il resto del corpo rimane in controllo, è indice di un disagio e che la persona non è d’accordo con quello che stai dicendo.

Piedi come simbolo di attrazione

Non tutti sanno che i piedi puntano verso la persona che troviamo più attraente. Questo può avvenire sia quando siamo in piedi, sia quando siamo seduti.

Ora, supponiamo che ci sia un gruppo di uomini in piedi in compagnia di una donna attraente. Se gli uomini trovano la donna particolarmente carica di appeal, allora i piedi o un piede punteranno verso di lei. Se una donna più attraente arriva e si unisce al gruppo, la dinamica può cambiare e i piedi possono puntare verso di lei. Prova a farci caso, la prossima volta!

Piedi dominanti

I piedi indicano anche la persona che è più dominante in un gruppo. Considera un gruppo di persone quando si riuniscono per la prima volta. All’inizio potrebbe esserci molta confusione nello stabilire chi è l’alfa all’interno del gruppo. Una volta stabilito questo, però, tutti si metteranno in riga e sapranno quale sarà il loro posto. Si potrà infatti notare che i piedi delle persone punteranno verso la persona dominante.

Quando si dice qualcosa di molto interessante e che ha un beneficio immediato per la persona a cui si sta parlando, questa tenderà a modificare la posizione del corpo e dei piedi. Se prima i loro piedi e il loro corpo non puntavano verso di te, cominceranno a farlo. Tuttavia, ricorda che ci deve essere qualcosa di interessante o un beneficio: prova a raccontare un segreto e vedrai come funziona bene!

Piedi “felici”

L’espressione esterna riflette il pensiero interno. Pensa a cosa succede quando qualcuno è felice. I piedi e le gambe diventano più attivi. La frase “salto di gioia” ci dà un indizio! Quando le emozioni sono particolarmente positive e vivaci, vediamo persone che ballano e bambini piccoli che saltano con gioia.

Ebbene, alcune persone si impegnano anche in una loro personale routine di danza, più discreta. Magari potresti aver assistito a questo nei programmi televisivi, quando le persone hanno vinto una notevole somma di denaro. E vediamo lo stesso comportamento quando un giocatore di calcio ha segnato un gol.

Confronta questo con un’occasione triste e cupa come un funerale. In questo contesto vedremo molto poco movimento attivo del piede. Qualcuno che è a suo agio e rilassato nel suo ambiente può mostrare qualche movimento del piede. Mentre questo può essere oscurato sotto un tavolo non trasparente, ci può essere qualche movimento della parte superiore del corpo che può riflettere questo.

Tecnicamente, queste manifestazioni sono conosciute come “piedi danzanti“. Naturalmente, è importante differenziare tra i piedi ballerini e un’esibizione nervosa. Il display nervoso è un movimento molto veloce su e giù del piede, legato al movimento delle gambe e al ginocchio “vibrante”. E, di norma, questo atteggiamento si tradurrà anche in una manifestazione visiva di vibrazione nella parte superiore del corpo.

A volte i piedi che ballano possono indicare frustrazione e impazienza, che si verificano quando si ascolta qualcuno che si desidera accelerare un po’ e arrivare al punto.

Scalciare i piedi

Se hai mai sentito l’espressione: “Avrei dovuto prendermi a calci“, probabilmente hai già un’indicazione chiara di ciò di cui stiamo parlando: la frustrazione o il disagio. Forse stiamo sentendo o facendo qualcosa che non vogliamo e i nostri piedi vogliono scalciare via.

Nell’ambiente moderno, è ovviamente inaccettabile andare in giro a dare calci alla gente. Dunque, in casi di rabbia estrema, si possono vedere persone che si scagliano e spesso danno calci alle cose, piuttosto che – fortunatamente – ad altre persone.

I calci ai piedi possono essere visti anche quando si è seduti quando le gambe sono incrociate. Se osservi il movimento dei piedi, faranno perno sulla caviglia su e giù o ci sarà un piccolo movimento di calci da davanti a dietro. Vale la pena prestare attenzione a questa attività inconscia perché può dare un indizio per capire se qualcuno si sente a disagio o non è d’accordo con quello che stai dicendo.

Piedi “positivi”

Quando ci sentiamo positivi per qualcosa, ci alziamo in piedi e guardiamo in alto. Lo stesso si vede quando qualcuno punta il piede in aria.

Piedi “negativi”

Quando non ci piace qualcosa, i nostri piedi puntano verso il basso e le dita dei piedi si “arricciano”. L’indizio viene dalla lingua. Potreste aver sentito l’espressione “arricciare le dita dei piedi”. Può indicare un’esperienza spiacevole, fastidio o imbarazzo. Nella maggior parte delle situazioni, non vedremo le dita dei piedi arricciarsi, ma possiamo osservare una punta del piede verso il basso.

Come per ogni cosa nel linguaggio del corpo, abbiamo bisogno di una linea di base. Consideriamo di parlare con qualcuno che ha le gambe incrociate e il suo piede balla su e giù. Poi facciamo una domanda e improvvisamente il suo piede smette di ballare. Poi ruota dalla caviglia e punta verso il basso. Questo potrebbe indicare la sensazione che stiamo richiamando in questo paragrafo.

Piedi “accoglienti”

Pensa di incontrare qualcuno per la prima volta e che non ha fretta. La stretta di mano e il sorriso possono sembrare genuini. Tuttavia, se si limita a ruotare la testa verso di te e i suoi piedi non puntano nella tua direzione, questo può indicare una mancanza di interesse genuino. Può indicare il desiderio di essere lasciato solo.

Qualcuno che tiene i piedi ad una certa distanza da te e si piega verso di te può indicare che non vuole avvicinarsi. Questo può accadere anche se qualcuno proviene da un’area geografica o da una cultura in cui è accettabile uno spazio maggiore.

Piedi di “addio”

Quando la maggior parte delle persone comunicano in un ambiente di lavoro, tendono a comunicare a faccia in su. I loro piedi e le dita dei piedi puntano l’uno verso l’altro. Quando qualcuno vuole indicare che la riunione è finita, uno dei piedi può girarsi e indicare la direzione in cui vuole andare. Un’indicazione ancora più forte è che entrambi i piedi puntano nella direzione in cui qualcuno vuole andare. Se stai parlando con qualcuno e lui ha fretta o vuole andare da qualche altra parte, potresti notare che la sua testa ti guarda, mentre i piedi puntano nella direzione in cui vuole andare.

Peraltro, se davvero vogliono andare da qualche parte, anche il loro busto indicherà dove vogliono dirigersi. Si può notare che l’angolo del busto comincia ad aumentare mentre si allontana da te. Questo spesso non è un buon momento per discutere una questione importante con qualcuno.

Pronti, partenza, via

Le persone che sono sedute e vogliono indicare che l’incontro è finito, spesso mostrano i seguenti segnali:

  • si vedrà spesso il peso spostato verso il bordo del sedile
  • metteranno le mani sulle ginocchia e i piedi saranno uniti
  • il peso verrà trasferito sulle punte dei piedi che si piegano in avanti
  • a volte vedremo un piede dietro l’altro
  • quando qualcuno è in posizione eretta si può vedere un cambiamento di peso mentre le persone si spostano nella posizione di partenza.

Fate attenzione se vedete questi segnali. Significa che la persona vuole terminare l’impegno. Questo è un segno sicuro che la persona vuole andarsene e velocemente. È dunque una buona idea terminare rapidamente qualsiasi incontro se lo vedi, perché è improbabile che stiano ascoltando.

Piedi da poliziotto

Quando le persone vogliono creare una posizione di potere e autorità, aumentano lo spazio tra i loro piedi e la posizione si allarga. Questa posizione è adottata anche dai poliziotti e da coloro che desiderano trasmettere potere e autorità.

Se qualcuno allarga la sua posizione, questo può essere indicativo di essere infelice per qualcosa e di voler prendere il controllo o affermare la propria posizione. Se vi trovate ad adottare questa posizione, semplicemente restringere la posizione può ridurre qualsiasi tensione durante un incontro.

Piedi civettuoli

Quando c’è un alto livello di rapporto, attrazione, o si è in un ambiente romantico, i piedi tenderanno a rispecchiare l’altra persona. Se una donna si sente a suo agio in compagnia di un altro uomo e ha incrociato le gambe, spesso permette alla sua scarpa di penzolare e di rimbalzare su e giù. La scarpa è spesso tenuta per le dita dei piedi. Questo comportamento è un segno di comodità e scompare rapidamente se si sente a disagio con il suo compagno o con l’ambiente circostante.

About Roberto Rais

Mi chiamo Roberto Rais, Giornalista pubblicista, da diversi anni  specializzato in tematiche legate alla psicologia, alla motivazione e al wellness psico-fisico. Collaboro con alcuni magazine online di settore, prestando la mia consulenza editoriale anche ad agenzie di stampa e siti web"

Vedi Anche

Perché qualcuno crede alle teorie complottiste?

Gli psicologi sembrano aver identificato quali meccanismi si attivano nella nostra mente quando si finisce ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.