Home / Psicologia / Comportamenti negativi: 5 motivi per cui non li interrompiamo

Comportamenti negativi: 5 motivi per cui non li interrompiamo

Nella vita ci sono diversi comportamenti negativi che abbiamo e che sappiamo fare male a noi e al nostro corpo, ma che non riusciamo ad interrompere.

Comportamenti come il fumo, l’alcool, mangiare male ma anche psicologici come il vittimismo o la rabbia continua verso gli altri potrebbero essere interrotti, anche con l’aiuto di un professionista, ma non lo facciamo: scopriamo perché, dal punto di vista mentale.

1. Perché abbiamo gratificazioni

Se pensiamo al fumo, oppure all’alcool, questi comportamenti negativi hanno delle conseguenze positive, almeno sul momento.

Se non avessimo queste conseguenze probabilmente avremmo già smesso di farlo, ma visto che la nicotina, per esempio, rilassa, il piacere immediato ci spinge a non smettere.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

cos-e-l-autolesionismo

Cos’è l’autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo? Hai mai sentito parlare di autolesionismo? No? Vediamo insieme cos’è. Si parla di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *