Home / Psicologia / Dipendenza da lavoro: 4 sintomi tipici e differenze dal sovraccarico

Dipendenza da lavoro: 4 sintomi tipici e differenze dal sovraccarico

Il lavorare troppo è una delle situazioni che, a chi lavora da molti anni, è capitata sicuramente almeno una volta. Infatti, ci sono dei periodi più pesanti e anche più stressanti in ambito lavorativo, e a volte si può arrivare a un sovraccarico di lavoro, che ha conseguenze fisiche e psicologiche.

Ma diverso dal sovraccarico è la dipendenza da lavoro: essenzialmente, quando c’è sovraccarico qualcuno ci costringe a lavorare troppo (un capo, per esempio), mentre quando c’è dipendenza siamo noi, in prima persona, a volerlo fare; lo facciamo perché ci aspettiamo piacere e gratificazione, esattamente come accade nelle altre forme di dipendenza.

Ecco quindi quali sono i sintomi principali della dipendenza da lavoro, e come distinguerla dal sovraccarico.

1. Si vuole imporsi ed eccellere sugli altri

Se il nostro scopo è quello di lavorare tanto per dimostrare di essere meglio degli altri, siamo in presenza di uno dei sintomi principali della dipendenza da lavoro.

Infatti, in questo caso il lavoro non è troppo, ma siamo noi a volerne fare di più per dimostrare che siamo più bravi degli altri.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

cos-e-l-autolesionismo

Cos’è l’autolesionismo?

Cos’è l’autolesionismo? Hai mai sentito parlare di autolesionismo? No? Vediamo insieme cos’è. Si parla di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *