Home / Psicologia / Disturbo dell’attenzione e iperattività: i 5 sintomi principali

Disturbo dell’attenzione e iperattività: i 5 sintomi principali

Una delle patologie psicologiche che può colpire il bambino, e che interessa l’1% dei bambini in tutto il mondo, è un disturbo neurologico che si chiama deficit dell’attenzione e iperattività, in gergo medico ADHD.

Si tratta di una situazione in cui un bambino si comporta in modo euforico ed è incapace di mantenere l’attenzione, oltre che molto impulsivo; la patologie predispone a problemi psicologici più gravi, per questo è importante riconoscerlo e non pensare di avere un bambino semplicemente vivace.

Ecco i cinque sintomi principali che caratterizzano questa problematica.

1. Non portare a termine le attività intraprese

Tutti i bambini tendono a distrarsi quando fanno qualcosa di noioso come i compiti a casa, ma il bambino con ADHD non porta a termine alcuna attività.

Anche se sta giocando, magari a un videogioco, tenderà a stancarsi presto e a spegnerlo, il che non è normale per un bambino e rappresenta una delle prime cose a cui fare attenzione.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Autore: Redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"

Vedi Anche

stress da vacanza

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più?

Lo sapevi che a volte in vacanza ci si stressa di più? Hai lavorato un ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *