Home / Psicologia / Il mito della mamma perfetta: meglio essere una madre giusta
Esiste la mamma perfetta?

Il mito della mamma perfetta: meglio essere una madre giusta

Finalmente sei diventata mamma, fra tante difficoltà e paure ed ora ti chiedi se saprai essere la mamma perfetta che tuo figlio/a si aspetta da te.

A chi di voi non è mai capitata una cosa simile? Niente paura, fa parte della normalità.

Diventare mamma, fra mille paure e gioie

Diventare mamma è un’esperienza bellissima ma è anche la più difficile al mondo che una donna possa fare. Inoltre è molto soggettiva, quindi il comportamento assunto da una madre non potrà mai essere uguale oppure ottenere gli stessi risultati di un’altra.

Questo concetto per quanto ovvio, non è sempre così scontato per noi donne, che continuiamo a fare confronti con le altre.

Mamma, perché ti arrabbi?

Spesso le mamme si arrabbiano e vivono questo momento con grande frustrazione e angoscia. Nulla di più sbagliato!

La rabbia, è una cosa abbastanza naturale, un’emozione che sviluppiamo sin dalla nascita e che non deve spaventarci.
Provare rabbia o sconforto nella gestione di un figlio, provare sentimenti di angoscia, avere paura di non saper controllare la nostra ira, fa parte del naturale percorso che vive una madre.

Perdere le staffe è normale e può dipendere da una serie di altri fattori, fra cui:
stanchezza fisica ed emotiva;
– negatività nei confronti del nostro ruolo genitoriale;
– preoccupazioni economiche, lavorative o Familiari;
– problematiche di salute.

Insomma bisogna sempre capire da dove nasce la nostra rabbia e contestualizzarla, prima di farci venire inutili sensi di colpa.

Madre perfetta: no grazie!

È importante ricordarsi che la mamma perfetta non esiste. Esiste tuttavia una madre giusta, ovvero quella che sa riconoscere le particolarità del proprio figlio e le caratteristiche che lo distinguono dagli altri.
Essere dunque una madre giusta ci permette di non omologare nostro figlio agli altri bambini e di non pretendere che lui/lei faccia esattamente ciò che fanno gli altri, ma capire che ogni bambino è speciale ed unico.

Ed è proprio dal rapporto coi propri figli che si impara ad essere una buona madre.

Vedi Anche

Dipendenza da cibo: 5 sintomi per diagnosticarla

Non è la dipendenza più diffusa, né la più grave, ma esiste, e per qualcuno ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *