Home / Psicologia / Proiezioni dei genitori sui bambini: 5 motivi per cui sono sbagliate

Proiezioni dei genitori sui bambini: 5 motivi per cui sono sbagliate

Uno dei comportamenti errati dei genitori sui propri figli, che perdura per molto tempo e spesso per tutta l’infanzia, sono le proiezioni dei sogni dei genitori sui bambini.

Una situazione molto comune, infatti, è quella in cui i genitori iscrivono il bambino a calcio, o a danza, sperando di vederlo diventare un giorno un grande calciatore o una grande ballerina. Si tratta di un’aspirazione genitoriale che spesso non incontra i desideri del bambino, ma può segnare il suo futuro: ecco perché è sbagliato.

1. Ostacola la crescita del bambino

E’ giusto che i bambini abbiano la possibilità di fare tante esperienze diverse, per lo sviluppo della propria psicologia, ma la proiezione spesso mette in condizione di concentrarsi troppo su un’esperienza.

La crescita sana della psicologia del bambino viene quindi ostacolata dalla mancanza di attività alternative a quella prevista dai genitori.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

Relazione di coppia: quella gelosia ossessiva che distrugge l’amore

Cosa vuol dire essere gelosi del proprio partner? E soprattutto quando la gelosia diventa una ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *