Home / Attualità / La paura del successo può sabotare i propri obiettivi

La paura del successo può sabotare i propri obiettivi

Scopriamo insieme come sconfiggere ogni forma di ansia e raggiungere gli obiettivi prefissati senza limitazioni ed ostacoli.

In che modo la paura può controllare le nostre scelte?

La paura è un’emozione che può condizionare le nostre scelte, tanto da arrivare a  bloccarci quando cerchiamo di perseguire un obiettivo.

Questa assume dei risvolti particolari quando si lega al timore e all’ansia del fallimento, generando una vera e propria avversione verso il mancato raggiungimento del  successo.

La nostra società è altamente competitiva e quindi molto spesso il successo e la felicità viaggiano di pari passo, in quanto raggiungere determinati obiettivi ci fa apparire particolarmente importanti agli occhi degli altri.

Perché il successo incute timore?

Nonostante la maggior parte delle persone vogliano ottenere successo nella loro vita, questo aspetto può anche incutere timore poiché il successo è collegato al cambiamento e quindi non si sa bene a che cosa si andrà incontro.

L’ansia si manifesta proprio perché ognuno di noi ha delle abitudini di cui non può fare a meno e che, a prescindere dalla loro natura, fatichiamo ad abbandonare per qualcosa che non conosciamo.

Molti individui temono che il successo comporti grandi responsabilità e aspettative da parte e verso chi ci circonda, poiché tutti si aspetteranno grandi cose da noi, e deluderli sarebbe come ammettere di non essere all’altezza della situazione.

Avere successo inoltre, vuol dire esporsi maggiormente e quindi imbattersi in situazioni di disagio che vivere una vita più tranquilla non prevede.

La paura del successo può essere un nemico così potente da infrangere e ostacolare ogni obiettivo prefissato.

Come superare la paura del successo?

Il primo passo per sconfiggere la paura del successo consiste nel prendere consapevolezza della situazione e di se stessi e capire quello che effettivamente sta avvenendo nella propria vita.

Se si osserva la presenza di qualche dubbio che potrebbe causare l’insorgenza di ansia e paura, è bene far di tutto per affrontare la problematica nell’immediato, altrimenti se questa viene rimandata troppo a lungo rischia di insediarsi in maniera insuperabile.

Se la cosa ti aiuta potrai cercare delle distrazioni per sconfiggere questo sentimento di paura, in modo che la tua mente non si fossilizzi sugli aspetti negativi del tuo obiettivo e non vada ad avere un’influenza negativa su tutti gli altri aspetti della vita.

Non tutti però riescono ad ammettere di avere questa paura e faticano addirittura ad ammetterlo con se stessi.

Ricordati che l’ansia non fa altro che ingigantire le tue preoccupazioni, facendo sì che ogni affermazione diventi un’insicurezza e tu non sia in grado di valutare le cose in maniera razionale.

Cercare di distrarsi però è una soluzione temporanea, in quanto non affronta la radice del problema ma prende in considerazione delle scappatoie che tamponano solamente la situazione senza risolverla in modo definitivo.

Cerca di affrontare gradualmente questo percorso, magari cercando l’appoggio di chi condivide con te gli stessi dubbi o è riuscito a sormontati.

Quando diventerai sicuro di te stesso tutto apparirà più facile e potrai ottenere moltissime vittorie e soddisfazioni personali che ti appagheranno pienamente.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Matrimonio, divorzio e social media: come comportarsi per tutelare se stessi

Diverse ricerche hanno evidenziato come i social network possono avere un influsso negativo sul matrimonio. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *