Home / Attualità / Mindfulness per coltivare la calma nei bambini

Mindfulness per coltivare la calma nei bambini

I bambini non sono bravi a gestire le loro emozioni, l’ansia, la paura, la rabbia, possono essere normali durante la crescita. Eppure a volte queste emozioni sono così amplificate e spesso diventa difficile per i bambini mantenere la calma. Per aiutarli in un percorso di maggiore calma e consapevolezza dei sentimenti che provano è giunto un libro dedicato ai più piccoli che permette di allontanare da loro le preoccupazioni e l’ansia eccessiva.

Il superpotere della Mindfulness: per aiutare a calmare i bambini

Il super-potere della Mindfulness è una ricerca riportata all’interno di un libro, pensata per i bambini e i genitori. L’autrice di questo libro, svela come praticare la meditazione con un orientamento alla consapevolezza possa essere uno strumento molto utile per riuscire ad aiutare i bambini più piccoli a superare alcune difficoltà.

Adesso, infatti, che molti genitori fanno i conti con iperattività, ansia e comportamenti di regressione, sono un bagaglio che alcuni bambini si portano sulle spalle, anche per delle concause esterne. Come ad esempio, nell’ultimo periodo può essere stata quella dovuta alla chiusura provata con il Covid-19.

La pratica della meditazione dunque può aiutare i bambini a sentirsi meglio, ad essere più tranquilli, migliora le potenzialità dell’apprendimento del piccolo, lo si stimola a giocare e divertirsi.

Mindfulness: utile per bambini e genitori

La mindfulness dunque, è una pratica di consapevolezza mentale che permette di coltivare la serenità e la calma, consentendo al bambino di affrontare e di gestire le emozioni problematiche e difficili. Esercitando la mindfulness con costanza può essere utile anche per aumentare la concentrazione e capacità d’attenzione dei piccoli.

Anche psicologi e psicoterapeuti nell’ambito cognitivo e comportamentale consigliano d’inserire i bambini in un nuovo percorso di consapevolezza mediante la mindfulness, con storie e con una meditazione guidata nel quale i più piccoli possano riconoscersi in modo semplice. Per aiutarli in questo percorso si possono utilizzare delle tracce video e audio, esercizi divertenti, e diversi approfondimenti che sono dedicati anche ai genitori.

La mindfulness è consigliata principalmente per i piccoli che vogliono riconoscere e gestire l’emozioni evitando i sovraccarichi che potrebbero dar vita a sentimenti d’inadeguatezza o di eccessiva iperattività nel corso del tempo.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Fobia sociale: cos’è, come si manifesta e quali i sintomi

L’ansia o fobia sociale è un disturbo che si presenta ogni qual volta ci si ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *