Home / Psicologia / Mio figlio frequenta cattive compagnie: 5 consigli per affrontare la situazione

Mio figlio frequenta cattive compagnie: 5 consigli per affrontare la situazione

3. Evitare limiti e privazioni

I limiti che si danno al ragazzo non devono essere troppo stringenti, anche se devono essere presenti, e questo è importante.

Per esempio, è utile un limite come “massimo a mezzanotte a casa”, che sia preciso e che venga fatto rispettare, ma non un “non uscire di casa”, perché lui uscirebbe comunque e, anzi, inizierebbe per ripicca a fare l’esatto contrario di ciò che vorrebbero i genitori.
PAGINA SEGUENTE ->

About Valerio Guiggi

Mi chiamo Valerio Guiggi, redattore da diversi anni, soprattutto per passione e mi occupo di diverse tematiche. "A quanto possiamo discernere, l’unico scopo dell’esistenza umana è di accendere una luce nell’oscurità del mero essere. (Carl Gustav Jung)"  (per contatti valerioguiggi[@]gmail.com)

Vedi Anche

ipersessualità

Cos’è l’ipersessualità?

Cos’è l’ipersessualità? No, non è quello che stai pensando! Cos’è? Allora, la dipendenza dal sesso, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *