Home / Attualità / Otto elementi per una relazione sana e felice

Otto elementi per una relazione sana e felice

Tutte le persone che hanno vissuto un trauma o sono cresciute all’interno di famiglie difficili, provano molte difficoltà quando si tratta di creare a loro volta una relazione. Questo perché si vive nella mancanza di un riferimento e al tempo stesso non si sa quali comportamenti mettere in atto e quali invece evitare di riprodurre.

Esistono però dei modelli di comportamento che, se seguiti alla lettera, potrebbero incentivare la creazione di una relazione sana da ambo le parti. Scopriamo insieme quali sono gli otto elementi basilari per avviare una relazione sana.

Rispetto reciproco l’uno nei confronti dell’altro

Esistono delle componenti senza le quali un rapporto non ha alcun senso di esistere e uno fra i più importanti è il rispetto reciproco tra i partner. Bisogna avere piena fiducia nell’altro e per questo fidarsi di ciò che si dice e si fa all’interno della coppia.

 Questo significa avere rispetto della privacy dell’altra persona, evitando di sconfinare in quei territori che il partner vuole dedicare esclusivamente a se stesso. Questo perché ogni persona ha bisogno di spazio personale e non è sempre detto che ogni cosa debba essere condivisa con il proprio partner.

La comunicazione è alla base di tutto

Se non si parla è davvero molto difficile capire che cosa l’altro voglia dire o quali siano le esigenze di un rapporto di coppia, ed è proprio per questo che si originano i conflitti

Anche se la realtà può essere spaventosa è scomoda è bene far di tutto affinché il dialogo sia alla base del rapporto di coppia. Si tratta di un percorso lungo e che richiede molto tempo ma che, una volta intrapreso, non potrà far altro che risollevare le sorti della coppia. Solo in questo modo sarà possibile conoscere i veri desideri dell’altro e capire quale direzione prendere quando le cose non vanno bene.

Cercare di combattere la noia

Con il tempo tutte le relazioni possono andare a scemare, tanto che in alcuni giorni non si fa altro che vivere una vera e propria sensazione di noia. Per qualcuno si tratta di consuetudine, mentre per altri un atteggiamento simile potrebbe fare sopraggiungere uno stato ansioso. 

È quindi indicato cercare dei passatempi che possono salvaguardare il rapporto di coppia, senza però indurre le persone al conflitto per la mancanza di interessi comuni.

 Bisogna inoltre fare un’importante distinzione fra la noia e la routine poiché quest’ultima potrebbe segnalare come le cose vadano in realtà molto bene, ed è quindi inutile combattere questo comportamento.

Conoscere i motivi per cui si sta litigando

Litigare è normale e tutte le coppie lo fanno. Quello che realmente conta è conoscere il motivo per cui si sta litigando e cercare di ridurre al minimo la rabbia, anche se è veramente difficile.

 Il conflitto non deve essere per forza visto come una punizione, ma come la possibilità di imparare qualcosa di cui prima non si era conoscenza. Proprio per questo motivo è anche importante chiedere scusa.

Fare entrambi degli sforzi

Fare degli sforzi vuol dire impegnarsi per raggiungere l’armonia di coppia e capire quale comportamento mettere in atto per non far sfumare tutto. È necessario anteporre l’esigenza della coppia a quelle del singolo, al fine di creare dei legami funzionale utili a far sopravvivere a lungo il rapporto fra i due partner.

Fare di tutto per sentirsi capiti

Quante volte non ci si sente capiti del proprio partner? Nella maggior parte dei casi si tratta di un atteggiamento che subentra quando non si ha la volontà di aprirsi nei confronti dell’altro. 

Bisogna quindi trovare il coraggio di aprirsi e comunicare le proprie emozioni e sensazioni, in modo da facilitare la comunicazione la comprensione.

Basare il proprio rapporto su fiducia e sicurezza

Fidarsi del proprio compagno vuol dire vivere in una sorta di sicurezza che ci permette di godere di stabilità e tranquillità emotiva

È quindi molto importante far di tutto affinché anche il partner possa fidarsi e ricreare quelle condizioni dove ci si possa fidare completamente l’uno all’altro. Proprio per questo motivo non bisogna avere segreti.

Indirizzare l’intimità verso gli interessi in comune

Sicuramente non è obbligatorio avere gli stessi interessi del partner ma, stando insieme per diverso tempo, emergeranno delle attività che si avrà piacere di fare insieme. 

Le coppie che provano piacere nel fare cose insieme, sono quelle destinate a stare insieme per moltissimo tempo. Non si deve trattare di qualcosa di particolare, anche solo condividere un momento ogni giorno per rafforzare il legame di coppia.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Come affrontare una malattia?

La malattia può essere una situazione difficile da affrontare, sia che sia la prima volta ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.