Home / Psicologia / Persona introversa le 4 categorie di soggetti

Persona introversa le 4 categorie di soggetti

Essere una persona introversa non è una scelta, è una caratteristica e a differenza di quello che si crede,anche se non è facile definire questo termine in modo esatto, è possibile individuare alcune caratteristiche tipiche di questa personalità, dimostrando che non tutti gli introversi sono uguali e si sono identificate 4 categorie di persona introversa.

Le 4 categorie di persona introversa

Come abbiamo detto possono essere identificate 4 categorie di introverso secondo delle caratteristiche ben precise. Ecco quali sono:

  • Introverso riservato: persona con comportamenti più riflessivi, analizzano molto il loro pensiero al momento di parlare ed agire. Osservano molto il gruppo e il luogo in cui stanno prima di integrarsi in quanto la loro sicurezza è data proprio dall’osservazione.
  • Introverso nel pensiero: simile all’introverso riservato, ma con la tendenza ad essere più introspettivo. Sono persone che di solito si rifugiano in un loro mondo personale, coi lori pensieri sia che sono in compagnia sia che sono da soli.
  • Introverso sociale: persona che non ama relazionarsi socialmente ma preferisce piccoli gruppi, sono propensi alla solitudine o alla compagnia di una singola persona. Questo tipo di persona introversa è la più comune.
  • Introverso ansioso: persona con una forte sensazione d’ansia quando deve affrontare alcune esperienze sociali perché pensa di non essere in grado di lasciarsi andare e stare in un gruppo con diverse persone. Non si sentono a loro agio con altre persone a causa di mancanza di fiducia nelle proprie abilità personali nel relazionarsi con chi le circonda.

 

I vantaggi di avere al fianco una persona introversa

Avere un partner introverso, anche se può sembrare una cosa non di facile gestione nella vita sociale in realtà ha dei vantaggi che sono:

  • ascoltano la partner con attenzione e non parlano tanto per accontentarla;
  • sono sempre presenti nella situazione anche se parlano poco, infatti aprono bocca solo se hanno da dire qualcosa che possa apportare alla conversazione qualcosa che manca;
  • sono seri e impegnati nella scelta delle loro decisioni e idee;
  • sono più sensibili e non sono affatto freddi come possono sembrare.

E’ possibile concludere dicendo che la persona introversa vive in connessione con sé stessa, non si sente sola ma vive la solitudine come il suo tesoro più grande. Si godono la tranquillità e amano stare nel loro stato naturale senza dipendere da nessuno.

 

 

Vedi Anche

Intestino bloccato dall’ansia? Niente paura è solo una risposta del nostro cervello

Intestino pigro? No semplicemente bloccato dall’ansia. Cosa succede quando l’intestino si blocca, la pancia si ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *