Home / Attualità / Personalità estroversa: quali sono le differenze principali tra uomini e donne?

Personalità estroversa: quali sono le differenze principali tra uomini e donne?

Secondo quanto emerso da diversi studi, l’estrosità di una personalità e la capacità che ha una persona di aprirsi verso il prossimo sarebbe legata anche al genere di appartenenza, poiché la personalità femminile e quella maschile differiscono per tanti piccoli elementi.

Personalità maschile femminile a confronto

Nonostante le differenze, le personalità femminili e maschili sono legate dalle energie che scaturiscono dalla voglia di comunicare per via di tutti i moti messi in atto dalla società sia nella vita reale che in quella virtuale. Sono molte le differenze che la rivista Social Psychology Personal ha identificato tra i due sessi, in quanto le donne estroverse riescono a provare felicità romantica in maniera nettamente inferiore rispetto al genere maschile, così come hanno meno probabilità di impegnarsi a livello professionale. Ciò però non vuol dire che le donne estroverse non riescono ad avere entrambe le cose, ma che ciò risulta essere molto più facile gli uomini.

L’esperimento del Colby college

Nel Colby college è stato svolto un test di personalità per riuscire a catalogare chi riuscisse ad ottenere più risultati positivi nelle varie situazioni. La coerenza tra i sessi è stata molto alta poiché in entrambi sono stati riscontrati alcuni atteggiamenti in comune, come la coscienziosità, le nevrosi e lo spirito di intraprendenza, che avevano come fine quello di ottenere gli stessi obiettivi durante la vita.

Gli obiettivi ambiti dai due generi sessuali era legati al benessere, all’umorismo e alla soddisfazione lavorativa e familiare, sia nel caso di uomini che in quello delle donne.Secondo i ricercatori le aspettative sono state superate, ma dove sono state esaminate invece le difficoltà più importanti e significative?

Le donne hanno ottenuto un punteggio molto più alto per tutti quei comportamenti che possono essere descritti come premurosi e cordiali e ciò sarebbe dovuto alla presenza di salari più bassi, mentre gli uomini sono stati gratificati a livello romantico più delle donne per via dei tratti della loro personalità.

Il tratto predominante è emerso in seguito alla consapevolezza e alla diligenza e serietà, in quanto gli uomini riuscivano ad ottenere più successo dal punto di vista professionale mentre le donne erano più propense a generare delle relazioni sociali.

Essere estroversi è una caratteristica positiva?

La capacità di aprirsi e di essere estroversi può essere definita positiva e negativa. Spesso questo fattore può portare a raggiungere facilmente degli obiettivi per quanto riguarda la propria carriera nel caso delle donne, mentre negli uomini risulta essere molto importante soprattutto nelle relazioni.

Secondo gli scienziati tutto ciò deriva dall’esito di uno studio che fa presumere che gli sforzi vengono perpetrati in seguito allo scopo che si vuole raggiungere.

Ciò ha permesso di esplorare tutte le differenze che emergono nella personalità degli uomini e in quella delle donne, e grazie ai tantissimi risultati emersi da questa ricerca, nonostante siano emerse delle grandi differenze di genere dove le donne hanno ottenuto dei punteggi più alti per quanto riguarda la sensibilità mentre gli uomini per il dovere e la responsabilità ci sono stati dei momenti in cui risultati hanno rischiato di sovrapporsi, sono emersi dei valori condivisi da entrambi i sessi.

Molti tratti della personalità infatti, si sono dimostrati uguali sia nell’uomo che nella donna, mostrando degli indici di somiglianza in comune.

In sintesi possiamo dire che, anche se per motivi diversi, ogni genere sessuale gode di alcune priorità che tende a sviluppare in relazione alla propria personalità, e che attraverso la propria personalità ed indole caratteriale, riesce a rendere dominanti rispetto ad altri comportamenti e pensieri di natura comune.

About Silvia Faenza

Ciao sono Silvia Faenza, mi sono Laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali all'Università del Salento, nel 2014. Dal 2015 mi occupo della gestione dei contenuti per aziende e agenzie editoriali online, principalmente in qualità di ghostwriter, copywriter e web editor.

Vedi Anche

Gli aspetti negativi che subentrano quando non ci si impegna abbastanza

Sicuramente avrai vissuto dei momenti che non ti avranno soddisfatto, in quanto hanno comportato sparizioni ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *