Home / Psicologia / Relazione di coppia: come scoprire se lui è un bugiardo
relazione di coppia
scoprire se lui è un bugiardo

Relazione di coppia: come scoprire se lui è un bugiardo

A chi non è mai capitato di iniziare una relazione di coppia ed avere il dubbio che il  tuo lui possa non essere molto sincero? Spesso questo dubbio ci attanaglia in maniera cosi forte da non darci la giusta lucidità per vivere appieno la relazione. Se anche voi avete questi dubbi, ecco dunque alcuni consigli per scoprire se il tuo lui è un bugiardo.

Bugie innocenti o peccaminose

Conoscete forse qualcuno che non abbia mai detto una bugia in vita sua? Assolutamente no! Credo che, ognuno di noi si sia trovato nella condizione di dover mentire, magari anche senza volerlo fare.

Le bugie infatti possono essere di vario genere: innocenti, dette a fin di bene, ma anche molto cattive e peccaminose, dette per ingannare gli altri. Certo raccontare una bugia non è mai bello e soprattutto non è giustificabile, ma bisogna davvero saper distinguere fra un’ innocente bugia (magari quelle raccontata dai bambini quando commettono una marachella) e quelle invece raccontate con l’intento di ferire, manipolare, distruggere le persone.

E cosa dire se poi a raccontarci una bugia è proprio il lui che tanto amiamo? Allora la situazione diventa davvero insostenibile e la delusione è molto scottante.

Vi è mai capitato di sospettare che il vostro lui vi stia raccontando una bugia? Che vi abbia tradito ? Ecco come scoprire se è un bugiardo.

Scoprire le bugie: ecco i 3 segnali da non sottovalutare

Partiamo dal presupposto (scientifico) che mentire non è solo un’abitudine ma addirittura fa parte naturalmente del comportamento umano per quanto concerne le relazioni con gli altri. Lo fanno i bambini sin da piccoli.

Ma come scoprire le bugie dette dal tuo lui?

Devi fare attenzione a questi 3 segnali:

  1. Se lui sta mentendo allora tederà a raccontare il meno possibile; per smascherarlo allora fai più domande e cerca di approfondire l’argomento, ritornado più volte sullo stesso discorso.
  2. Se sta mentendo il suo tono sarà lento e incerto. Vuol dire che sta cercando di prendere tempo e inventare bene i fatti.
  3. Pensi che ti stia dicendo una bugia? Allora osserva i suoi gesti. Se è agitato, nervoso, si mordicchia il labbro, si gratta il naso, allora è certamente un bugiardo!

Vedi Anche

Memoria selettiva: 5 motivi per cui non riusciamo a ricordare tutto

E’ esperienza comune di ognuno di noi il fatto che non riusciamo a ricordare tutto ciò che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *